Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il labirinto e la biblioteca

Un secolo di poesia, 14

By Jorge Luis Borges

(26)

| Paperback

Like Il labirinto e la biblioteca ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

2 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 8 people find this helpful

    Se “scrivere poesia è come esercitare una pratica magica, il cui strumento misterioso e indocile è il linguaggio”, devo ammettere che Borges, col suo linguaggio e con la sua poesia ‘semplice’, mi ha ammaliata.
    E se è vero che ognuno di noi ...(continue)

    Se “scrivere poesia è come esercitare una pratica magica, il cui strumento misterioso e indocile è il linguaggio”, devo ammettere che Borges, col suo linguaggio e con la sua poesia ‘semplice’, mi ha ammaliata.
    E se è vero che ognuno di noi elegge, tra i tanti, i propri poeti, posso affermare che Borges è uno dei miei eletti.

    Ciò che è perduto

    Dove sarà la vita che non vissi
    e che poteva essere mia, l’altra,
    di buona sorte o spaventosa e triste,
    che non è stata e forse era la spada
    o lo scudo. Dove sarà il perduto
    avo persiano o norvegese, dove
    il destino di non finire cieco,
    il mare, l’àncora, l’oblio di essere
    l’uomo che sono? Dove la serena
    notte che al rude contadino dona
    l’illetterato e laborioso giorno,
    come vorrebbe la letteratura?
    E penso infine a quella mia compagna
    che mi aspettava, e che forse mi aspetta.

    http://www.youtube.com/watch?v=_meOHEOk3kY

    LA LUNA

    C’è tanta solitudine in quell’oro.
    La luna delle notti non è quella
    che vide il primo Adamo. I lunghi secoli
    dell’umano vegliare l’han colmata
    di antico pianto. Guardala. E’ il tuo specchio.

    SCACCHI (AJEDREZ)

    Nell’angolo severo i giocatori
    muovono i lenti pezzi. La scacchiera
    li avvince fino all’alba al duro campo
    dove si stanno odiando due colori.

    Su di esso irradiano rigori magici
    le forme: torre omerica, regina
    armata, estremo re, cavallo lieve,
    pedoni battaglieri, obliquo alfiere.

    Quando si lasceranno i due rivali,
    quando il tempo oramai li avrà finiti,
    il rito certo non sarà concluso.

    In Oriente si accese questa guerra
    che adesso ha il mondo intero per teatro.
    Come l'altro, è infinito questo gioco.

    ***

    Debole re, pedone scaltro, indomita
    regina, sghembo alfiere, torre eretta,
    sul bianco e nero del tracciato cercano
    cercano e sferrano la loro lotta armata.

    Non sanno che il fortuito giocatore
    che li muove ne domina la sorte,
    non sanno che un rigore adamantino
    ne soggioga l’arbitrio e la fortuna.

    Ma il giocatore è anch’esso prigioniero
    (Omar afferma) d’una sua scacchiera
    fatta di nere notti e di bianchi giorni.

    Dio muove il giocatore, e questi il pezzo.
    Che dio dietro di Dio la trama inizia
    di tempo e sogno e polvere e agonie?

    Is this helpful?

    Aria Saracena said on Apr 6, 2012 | 3 feedbacks

  • 7 people find this helpful

    Prima che il sogno ( o la paura ) ordisse
    mitologie e cosmogonie,
    prima che il tempo si coniasse in giorni,
    il mare, il sempre mare, era e da sempre.
    Ma chi è il mare? Chi è quell'impetuoso
    essere antico che rode i pilastri
    della terra ed è uno e mo ...(continue)

    Prima che il sogno ( o la paura ) ordisse
    mitologie e cosmogonie,
    prima che il tempo si coniasse in giorni,
    il mare, il sempre mare, era e da sempre.
    Ma chi è il mare? Chi è quell'impetuoso
    essere antico che rode i pilastri
    della terra ed è uno e molti mari,
    ed è abisso e splendore e caso e vento?
    Lo scopri sempre per la prima volta
    se lo guardi, e ti dà quello stupore
    delle cose elementari, le belle
    sere, la luna, il fuoco di un falò.
    Chi è il mare? E io chi sono? Lo saprò
    il giorno che succede all'agonia.

    Is this helpful?

    mary said on Apr 6, 2012 | 3 feedbacks

Book Details

  • Rating:
    (26)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Paperback 220 Pages
  • Publisher: Corriere della sera
  • Publish date: 2012-03-27
Improve_data of this book