Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il lato freddo del cuscino

Di

Editore: Neri Pozza

3.3
(21)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 221 | Formato: Altri

Isbn-10: 885450047X | Isbn-13: 9788854500471 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Silvia Sichel

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Il lato freddo del cuscino?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
In un cupo giorno del 2003, a Madrid, un uomo e una donna cadono sul selciato,raggiunti da colpi di pistola. La donna, Laura Bahia, si stava recandoall'appuntamento con l'amato. Qualche giorno dopo Agustin Sedal, un anzianoagente del controspionaggio cubano, si reca da un amico scrittore a cui chiededi narrargli la storia di Laura e di Philip Hull, l'uomo che la ragazza stavaraggiungendo. La storia, cioè, dell'amore tra un'agente segreto del governocubano e un diplomatico americano, la storia di una relazione fredda edistante all'inizio e poi sempre più passionale.
Ordina per
  • 3

    "Si alzarono insieme, i corpi cauti, senza il minimo contatto di una mano, di una gamba, nemmeno una manica. I corpi cauti e nei dieci rigorosi centimetri di distanza un mondo di desiderio."

    ha scritto il 

  • 3

    Un libro, ritrovato! Avevo cominciato a leggerlo nel 2005 poi é stato soppiantato da altri libri, l'ho ritrovato a Marzo 2011 e mi son fatta rapire dalle lettere di Laura Bahia e dagli intrighi cubani! All'inizio é un po' lento, ma vale la pena leggerlo!

    ha scritto il 

  • 5

    Al centro del romanzo una storia d'amore tra una spia cubana ventottenne e un diplomatico americano cinquantasettenne (mi diverte scrivere i numeri in lettere, non lo fa più nessuno...). Quindi melodramma e spy-story, un intreccio ormai classico e forse abusato, utilizzato spesso anche sul grande ...continua

    Al centro del romanzo una storia d'amore tra una spia cubana ventottenne e un diplomatico americano cinquantasettenne (mi diverte scrivere i numeri in lettere, non lo fa più nessuno...). Quindi melodramma e spy-story, un intreccio ormai classico e forse abusato, utilizzato spesso anche sul grande schermo, con finale amaro piuttosto efficace. Entrambi i protagonisti - ma il discorso vale anche per i rivoluzionari cubani come l'ottimo Sedal - sono dei sognatori che dicono di volere realizzare i propri sogni ma sanno invece che, essendo sogni, non possono realizzarsi. Dal principio alla fine, quindi, la realtà è menzogna ed inganno, il sogno verità fuori dalla realtà. Perchè cinque stelle? Probabilmente per una benevolenza aprioristica verso iberici e latinoamericani; sicuramente perchè, al di là della complicata vicenda che fa da cornice, ci sono nel romanzo le 9 gemme delle lettere al Direttore scritte da Laura Bahìa (la spia cubana ventottenne), che sono tra le cose letterariamente migliori che ho letto ultimamente.

    ha scritto il 

  • 4

    A distanza di un paio di mesi non mi ricordavo piú di cosa parlava, ed ho impiegato qualche secondo a ricostruire trama e ricordi. Va be oggi un pensionato mi ha arpionato dicendomi che visto che ero anziano questa settimana a Torino i pompieri organizzano eventi per intrattenere in agosto gli an ...continua

    A distanza di un paio di mesi non mi ricordavo piú di cosa parlava, ed ho impiegato qualche secondo a ricostruire trama e ricordi. Va be oggi un pensionato mi ha arpionato dicendomi che visto che ero anziano questa settimana a Torino i pompieri organizzano eventi per intrattenere in agosto gli anziani (lo avrei strozzato, lo stronzo....). In ogni caso ho meno neuroni funzionanti che occhi per cui ci ho messo del mio sicuramente. Ma la trama é contorta anche se poi mentre lo leggi scivola abbastanza via... E poi al salone de libro qualche cosa bisogna pur comprare....

    ha scritto il