Il libro degli abbracci

Voto medio di 305
| 30 contributi totali di cui 24 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Gli abbracci del titolo non sono addii, ma incontri. Ogni pagina di questolibro è infatti un incontro con la magia della vita, con le cose meraviglioseche possono accadere alle persone capaci di guardare e ascoltare la realtà, ununivers ...Continua
tuolumne
Ha scritto il 28/12/11

«il bisnonno è felice perché ha perduto la memoria. il bisnipote è felice perché, per il momento, non ne ha alcuna.
ecco, mi dico, la perfetta letizia. a me non interessa.»

Lupin ;-)
Ha scritto il 23/08/11

Bel libro di storielle, aneddoti, riflessioni e racconti che fanno riflettere sulla vita.

Alessandro
Ha scritto il 04/06/11
Il commento è lo stesso de Le labbra del tempo. Brevi aforismi su vari argomenti, naturali, quotidiani, sociali. Brevi descrizioni di "concetti" che hanno la struttura del romanzo sudamericano, dove però la parte centrale viene contratta fino all'ess...Continua
Marcodo'
Ha scritto il 24/04/11
Storie brevissime, sogni, pensieri. Sembra quasi fatto di piccole fotografie questo libro, che getta dei sassolini nell'acqua della nostra coscienza e commuove parlando del dolore e della povertà, ma ancor più dell'amicizia, della memoria, dell'amore...Continua
Daria Natalini
Ha scritto il 23/01/11
un libro per il cuore e per la pelle
un libro che mi ha accompagnato..che non mi ha lasciato sola..ci siamo conosciuti pagina dopo pagina tra le rughe dei suoi personaggi..tra le virgole delle loro brevi storie tra la magia dei colori.. alcuni abbracci li porterò sempre con me..mi aiute...Continua

Alessandro
Ha scritto il May 19, 2011, 17:40
Resurrezioni / 4
Pag. 215
Occhi di velluto
Ha scritto il Oct 27, 2008, 16:18
Sibila il vento dentro di me.
Sono nudo. Padrone di nulla, padrone di nessuno, neanche padrone delle mie certezze, sono il mio viso nel vento, sono il vento contro il mio viso.
Pag. 258
Occhi di velluto
Ha scritto il Oct 27, 2008, 16:16
La presente allegria era quella medesima già ricordata nella memoria, già sognata nel sogno. Non sarebbe mai terminata, e noi nemmeno, perchè siamo tutti mortali fino al primo bacio e fino al secondo bicchiere: e questo lo sa chiunque, per poco che u...Continua
Pag. 254
Occhi di velluto
Ha scritto il Oct 27, 2008, 16:13
Io scrivo per quelli che non possono leggermi.
Non sanno leggere, o non hanno modo di leggere, quelli che da secoli fanno la coda, là in basso, davanti alla storia.
Pag. 141
Occhi di velluto
Ha scritto il Oct 27, 2008, 16:05
Per quale motivo uno scrive, se non per rimettere insieme i propri pezzi?
Pag. 107

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi