Il libro dei libri perduti

Storia dei capolavori della letteratura che non leggerete mai

di | Editore: Rizzoli
Voto medio di 137
| 36 contributi totali di cui 33 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
L'unica raccolta completa delle tragedie di Eschilo andò bruciata con il resto della biblioteca di Alessandria nel 640, a causa di un califfo che riteneva blasfeme le opere in contrasto con la Parola di Allah e superflue le altre. In preda a un ...Continua
Ha scritto il 11/01/16
Vi siete mai chiesti se dell’autore che state leggendo in questo momento non sia andato perduto qualcosa? Vi siete mai chiesti quanti e quali capolavori della letteratura non potete leggere perché, semplicemente, sono stati divorati dalle fiamme ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 04/07/15
Inutile acquisto
Una inutile carrellata di autori senza nessun approfondimento. Una inutile lista di libri incompiuti o mai scritti. Sconsigliato
  • 1 mi piace
Ha scritto il 01/08/14
Le poesie di Saffo si sono sbriciolate nel tempo. L'unica collezione completa delle opere di Eschilo (mai copiata per renderla più preziosa!) andò incenerita con la biblioteca di Alessandria (me ne compiaccio un pochino, odiavo tradurre Eschilo). ...Continua
  • 3 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 01/04/13
dal blog Giramenti
Edito da Rizzoli e uscito in Italia nel 2006 – con traduzione di Roberta Zuppet –, reperirlo non è stato semplice. Il volume l’ho acquistato nuovo – nonostante la mia nota preferenza per i testi usati –, ma Ibs si è presa un certo agio ...Continua
Ha scritto il 04/05/12
Una summa di ciò che è andato perso nella letteratura mondiale, dai manoscritti volutamente bruciati fino alle opere trafugate, perse in incendi, terremoti o semplici deliri della mente. Dal classicissimo omero fino a poeti e scrittori dei giorni ...Continua

Ha scritto il Apr 15, 2011, 12:00
Duecentosessanta studiosi confuciani vennero sepolti vivi in una fossa comune per impedire loro di riscrivere i classici imparati a memoria.
Pag. 48
Ha scritto il Apr 09, 2011, 15:06
Valentin Gentilis, che visse a Ginevra, redasse un saggio incoerente e pieno di divagazioni sull’idea secondo cui la dottrina teologica di Calvino postulava senza volerlo l’esistenza di un quarto membro della Trinità. Restò in carcere per otto ...Continua
Pag. 16
Ha scritto il May 26, 2009, 00:23
In generale, penso che dovremmo leggere solo libri capaci di morderci e pungerci. Se il libro che stiamo leggendo non ci riscuote dal sonno come un colpo in testa, perchè disturbarci a leggerlo in partenza? Affinchè possa , come ...Continua
Pag. 356
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi