Il libro dell'estate

di | Editore: Iperborea
Voto medio di 258
| 61 contributi totali di cui 40 recensioni , 21 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
L'estate, l'ultima isola abitata prima del mare aperto nell'arcipelago finlandese, un paesaggio selvaggio e incontaminato, la casa lontana dalla civiltà, una nonna e una nipotina e, silenzioso nume tutelare, il padre. Una vita quotidiana che segue i ...Continua
Caffefondente
Ha scritto il 05/10/17
Meglio dello psicoanalista

Delicatezze archetipiche.Stile impeccabile.

Mariusghencea95
Ha scritto il 23/07/17
Un libro molto bello, è considerato il capolavoro di Tove Jansson. Personalmente mi è piaciuto di più Fair Play, ma resta una lettura e comunque un insegnamento profondo di lei e la sua scrittura che in quest'opera è presente più del resto, rinfresca...Continua
lelena che dice...
Ha scritto il 03/07/17

Di un'estrema dolcezza nella sua semplicità. Una lettura piacevole e distensiva

Francesco Giudici
Ha scritto il 04/09/16
Questo testo di Tove Jansson, madre dei Mumin, ha un grande pregio: riesce a seguire con molta aderenza i ragionamenti di una ragazzina che passa l'estate con la nonna e un padre piuttosto assente. Molte le descrizioni approfondite sull'ambiente, un'...Continua
Elanor
Ha scritto il 26/05/16
La Filifiocca che credeva nelle catastrofi (è nata qui)
Da piccola i miei preferiti tra tutti gli Istrici Salani, quelli che mi hanno punta più a fondo, erano i 4 volumetti dei Mumin. Anche se adoravo Roald Dahl e rabbrividivo di terrore per i piedi tagliati con l’accetta de Le Streghe, nei Mumin c’era u...Continua

Layura
Ha scritto il Aug 16, 2016, 14:13
Tutto si può trovare se si cerca e se ne ha il tempo, ovvero se si ha la possibilità di cercare; e mentre si cerca si è liberi e si trovano cose che non ci si aspettava affatto di trovare.
Pag. 54
† Morgana †...
Ha scritto il Nov 06, 2014, 21:02
Scrivi così, scrivi che io odio tutto quello che muore lentamente! Scrivi che odio tutti quelli che non si lasciano aiutare! L'hai scritto?
Pag. 136
† Morgana †...
Ha scritto il Nov 06, 2014, 21:01
Che cosa strana è l'amore, disse Sofia. Più si ama l'altro e meno l'altro ti ama. E' assolutamente vero, osservò la nonna. E allora che cosa si può fare? Si continua ad amare, disse Sofia minacciosamente. Si ama sempre peggio.
Pag. 57
darjee
Ha scritto il Feb 10, 2014, 20:12
Una volta, in aprile, c’era la luna piena e il mare era tutto ghiacciato. Sofia si svegliò e ricordò che erano ritornati sull’isola e che lei aveva un letto tutto per sé perché la mamma era morta. La stufa era ancora accesa e il fuoco baluginava sul...Continua
Pag. 17
darjee
Ha scritto il Feb 10, 2014, 20:06
La nonna salì sulla roccia riflettendo sugli uccelli in generale. Le pareva che nessun altro animale possedesse la loro capacità di sottolineare e completare drammaticamente un evento, i mutamenti delle stagioni e del tempo, e i cambiamenti che avven...Continua
Pag. 26

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi