Il libro dell'inverno

di | Editore: Iperborea
Voto medio di 56
| 15 contributi totali di cui 10 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
L'inverno bianco del Nord, la neve fitta che sommerge il paesaggio finché nessuno più ricorda cosa c'era sotto, l'orizzonte che sprofonda finché la terra intera pare capovolgersi. E intorno a una calda stufa di maiolica, una vivace casa-atelier, un p ...Continua
Ilaria Agresti
Ha scritto il 06/03/18

https://www.instagram.com/p/BfGVIqpl_tO/

NashFriedrich
Ha scritto il 15/01/18
C'è un sottile equilibrio tra l'assoluta calma dell'arrivo e la tensione della partenza.
La citazione che dà il titolo alla mia piccola recensione è perfetta: questo libro comincia con racconti piacevoli, tranquilli, avvolgenti e termina con tre capitoletti ingiustamente insignificanti, vuoti, sconnessi. Non è un volume come la Casa Edit...Continua
Claudia
Ha scritto il 04/02/17
Un'autentica noia mortale. Uno dei libri più tediosi nel quale sia mai incappata. Una raccolta di brevi racconti insulsi, insignificanti e lenti in modo quasi inimmaginabile. Francamente non ne ho capito il senso e non mi hanno trasmesso nulla di nul...Continua
Mad
Ha scritto il 25/01/17
e dopo i Mumin..

Ho letto con passione i libri dei Mumin, ho trovato questo per caso e l'ho trovato a tratti magnifico, a tratti intimo, folle, schiocchino, profondo, leggero, anche noioso a tratti, ma è il suo mondo.

† Morgana †...
Ha scritto il 06/11/14
Alla fine di questo libro, c'è una nota che spiega che questi racconti facevano parte di altri libri in edizione diversa e molto più datata, ed è stata fatta qui una riedizione. Altri racconti invece non sono stati inclusi in questa raccolta ma li si...Continua

† Morgana †...
Ha scritto il Nov 06, 2014, 21:07
Il Natale ha sempre frusciato. Ogni volta frusciava in modo misterioso di carta d'argento e carta d'oro e carta velina, una profusione esagerata di carta luccicante che nascondeva tutto e dava una sensazione di sperpero sfrenato.
Pag. 101
† Morgana †...
Ha scritto il Nov 06, 2014, 21:05
Un amico può dire cose terribili ma il giorno dopo sono già dimenticate. Un amico non perdona, semplicemente dimentica, mentre una donna perdona tutto ma non dimentica mai. Così è. Per questo le donne non possono fare baldoria. Essere perdonati è mol...Continua
Pag. 19
ChelseaGirl
Ha scritto il Jan 17, 2014, 19:42
"Esplosione è una bella parola, molto grossa. Più tardi ne ho imparate altre, parole che si possono soltanto sussurrare se si è soli. Inesorabile. Ornamentale. Profilo. Catastrofico. Elettrico. Emporio coloniale. A ripeterle molte volte diventano an...Continua
Pag. 28
ChelseaGirl
Ha scritto il Jan 17, 2014, 19:38
"La mattina è molto importante non mettersi a risistemare la casa in modo troppo evidente. E se si fa entrare deplorevole aria fresca chiunque rischia di prendersi un raffreddore o una depressione. L'importante è che il passaggio al nuovo giorno avve...Continua
Pag. 21
ChelseaGirl
Ha scritto il Jan 17, 2014, 19:34
"Tenevo il naso appena sopra la pietra in modo che quello spazio in cui c'eravamo nascoste diventasse il più minuscolo possibile, e sentivo benissimo che le automobili frenavano e infuriavano, ma tiravo una riga tra loro e me continuavo soltanto a sp...Continua
Pag. 12

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi