Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il libro delle religioni

Di ,,

Editore: Neri Pozza

3.5
(137)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 296 | Formato: Altri

Isbn-10: 8873057020 | Isbn-13: 9788873057024 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: A. Tonzig

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rigida

Genere: Religion & Spirituality

Ti piace Il libro delle religioni?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il libro descrive credenze, rituali e organizzazione delle principalireligioni, raggruppate per centri di origine: India (Induismo e Buddhismo),Estremo Oriente (Confucianesimo, Taoismo, Shintoismo), Vicino Oriente(Ebraismo, Islamismo, Cristianesimo). Tutto è detto in forma essenziale eoggettiva, ponendo le religioni sullo stesso piano e di tutte parlando conassoluto rispetto, anche se la trattazione si fa più dettagliata mano a manoche il discorso si avvicina all'ambiente dell'ipotetico lettore, cioè allereligioni monoteiste del ceppo mediorientale, vale a dire all'Ebraismo esoprattutto al Cristianesimo esaminato nelle sue diverse confessioni e perfinosette.
Ordina per
  • 4

    un piccolo bignami di storia delle religioni

    Un libro dalla lettura abbastanza gradevole, per coloro a digiuno di queste tematiche, ma ben lungi dall'essere eaustivo: consigliato a tutti coloro che voglion cominciare a saperne qualcosa di più riguardo le religioni attualmente più gettonate nel mondo.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    una rapida occhiata alla realtà che ci circonda ci fà capire l'importanza del ruolo che la religione ha ancor oggi nella vita sociale e politica. una buona conoscenza delle religioni, ci può aiutare a capire la politica internazionale. una profonda conoscenza delle religioni oggi più che mai è fo ...continua

    una rapida occhiata alla realtà che ci circonda ci fà capire l'importanza del ruolo che la religione ha ancor oggi nella vita sociale e politica. una buona conoscenza delle religioni, ci può aiutare a capire la politica internazionale. una profonda conoscenza delle religioni oggi più che mai è fondamentale in un mondo in cui sempre più frequentemente si incontrano culture diverse.infine, lo studio delle religioni può essere importante per lo sviluppo personale dell'individuo.

    per il resto, questo libro è una "spolveratina" sulle religioni

    ha scritto il 

  • 5

    Un ottimo libro per conoscere le principali religioni, per ognuna viene descritto la storia di come si sono diffuse, i personaggi storici, le leggende e i dogmi da cui si sono costituite. Il lettore avrà la possibilità di riflettere e paragonare le diverse visioni, le similitudine e il contesto s ...continua

    Un ottimo libro per conoscere le principali religioni, per ognuna viene descritto la storia di come si sono diffuse, i personaggi storici, le leggende e i dogmi da cui si sono costituite. Il lettore avrà la possibilità di riflettere e paragonare le diverse visioni, le similitudine e il contesto storico in cui si sono originate.

    ha scritto il 

  • 4

    In un libro di agile lettura il noto divulgatore di filosofia Jostein Gaarder (molto conosciuto per il libro “Il mondo di Sofia”) con l’aiuto di Notaker ed Hellern presenta con distacco ed obiettività le principali religioni senza dimenticare visioni del mondo non religiose e nuove religiosità. < ...continua

    In un libro di agile lettura il noto divulgatore di filosofia Jostein Gaarder (molto conosciuto per il libro “Il mondo di Sofia”) con l’aiuto di Notaker ed Hellern presenta con distacco ed obiettività le principali religioni senza dimenticare visioni del mondo non religiose e nuove religiosità.

    Nella introduzione l’autore fornisce le ragioni e gli strumenti per studiare (ed analizzare) una religione partendo dalle varie definizioni di religione e gli elementi che si ripresentano (seppure diversi) in ogni visione del mondo, strumenti che si rivelano utili per una lettura proficua del libro anche da parte di chi non abbia alcuna preparazione filosofica.

    Le religioni (e visioni non religiose) vengono dunque presentate per regione geografica partendo dalle più lontane e soffermandosi maggiormente su quelle di maggior diffusione in Europa e dintorni.

    Eccole in ordine di apparizione: Induismo, Buddismo; Confucianesimo, Taoismo, Shinto; Ebraismo, Islam, Cristianesimo (La Chiesa Cattolica romana, la Chiesa ortodossa, la chiesa luterana, Metodismo, Chiesa Battista, Chiesa evangelica pentecostale, L’Esercito della Salvezza, Avventisti, Quaccheri, Il Movimento Ecumenico, Comunità particolari); Umanesimo, Materialismo, Marxismo; Nuove correnti religiose, Correnti dell’occulto (Astrologia, Spiritismo, Ufologia), Movimenti Alternativi.

    Chiude il libro un breve capitolo sull’Etica, la differenza tra Etica e Morale, come decidere se qualcosa è giusto o sbagliato e via dicendo. Tutto il capitolo è un invito a riflettere sulle varie problematiche e scegliere quali valori ritenere validi e quali comportamenti adottare.

    Un libro da leggere per avere una minima infarinatura sul concetto di religione e sulle risposte che le varie religioni e visioni non religiose danno ai vari problemi. Un libro utile per capire anche punti di vista diversi dai nostri.

    Nota sull’edizione: la mia copia è quella edita da Corbaccio e pubblicata nel 2001 a quanto ne so non dovrebbero esserci differenze sostanziali se non nel prezzo (Euro 4,83 per l’edizione del 2001) e nella reperibilità. Jostein Gaarder grazie al successo de “Il mondo di Sofia” è diventato uno scrittore a tempo pieno, i suoi libri sono testi di filosofia, teologia e naturalmente “romanzi filosofici” come “Il mondo di Sofia”

    ha scritto il 

  • 3

    Bignami norvegese delle religioni

    Sospetto sia stato tradotto in italiano solo perchè uno degli autori è Jostein Gaarder. Forse in Norvegia mancava un manualetto sulle principali religioni e filosofie non religiose, e magari lì è stato utile, ma in italiano è superfluo. Abbiamo molto materiale tra cui scegliere sull'argomento, e ...continua

    Sospetto sia stato tradotto in italiano solo perchè uno degli autori è Jostein Gaarder. Forse in Norvegia mancava un manualetto sulle principali religioni e filosofie non religiose, e magari lì è stato utile, ma in italiano è superfluo. Abbiamo molto materiale tra cui scegliere sull'argomento, e immagino che si possa trovare di meglio.

    ha scritto il