Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il libro segreto di Dante

Il codice nascosto della Divina Commedia

Di

Editore: Newton Compton

2.7
(645)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 255 | Formato: eBook

Isbn-10: 885413225X | Isbn-13: 9788854132252 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature , History , Mystery & Thrillers

Ti piace Il libro segreto di Dante?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Chi ha ucciso Dante? Quale segreto doveva sparire con lui? Dopo la morte del poeta, la figlia, suor Beatrice, un Cavaliere Templare e un medico iniziano un'indagine per fare chiarezza sull'accaduto. Quale codice si nasconde tra le pagine della Divina Commedia? Chi voleva impedire che l'opera fosse terminata? Perché Dante aveva occultato gli ultimi tredici canti del Paradiso? E chi ha rubato il manoscritto del poema? Teoremi raffinati, intrighi complessi e personaggi oscuri si celano tra le righe dell'Inferno e del Purgatorio, come la vera identità del Veltro, o l'annuncio dell'arrivo di un enigmatico vendicatore... Sullo sfondo, un periodo storico decisivo: la crisi del Trecento, adombrata da misteri, intrecci e inquietanti interrogativi.
Ordina per
  • 2

    sinceramente...io questo libro l'ho capito molto poco.


    le aspettative erano elevatissime in quanto mi aspettavo niente di più e niente di meno che un romanzo scorrevole e "divertente" visto che qualcuno lo ha paragonato al codice da vinci...


    chi poteva aspettarsi questo mattone che ...continua

    sinceramente...io questo libro l'ho capito molto poco.

    le aspettative erano elevatissime in quanto mi aspettavo niente di più e niente di meno che un romanzo scorrevole e "divertente" visto che qualcuno lo ha paragonato al codice da vinci...

    chi poteva aspettarsi questo mattone che mi ha riportato alla memoria i bei tempi in cui a scuola c'era l'ora di italiano dedicata alla divina commedia e tutti sospiravamo "oh che palle!"

    deludentissimo.

    ha scritto il 

  • 3

    Inizialmente il libro aveva catturato la mia curiosità con una storia che sembrava alquanto intrigante, poi però la lettura cominciava a risultare noiosa e difficilmente rimanevo concentrato.
    Mi aspettavo dunque un libro più "leggero" e scorrevole che magari si potesse leggere sotto l'ombrellone ...continua

    Inizialmente il libro aveva catturato la mia curiosità con una storia che sembrava alquanto intrigante, poi però la lettura cominciava a risultare noiosa e difficilmente rimanevo concentrato. Mi aspettavo dunque un libro più "leggero" e scorrevole che magari si potesse leggere sotto l'ombrellone in tranquillità ed invece...

    ha scritto il 

  • 3

    Per chi ha voglia di approfondire la storia che stà alle spalle della divina commedia.... una storia di finzione che trae spunti dalla realtà e per questo risulta intrigante, affascinante e con un senso anche storico.... Bella l'idea di fare di Dante il grande maestro dei templari a cui è stato a ...continua

    Per chi ha voglia di approfondire la storia che stà alle spalle della divina commedia.... una storia di finzione che trae spunti dalla realtà e per questo risulta intrigante, affascinante e con un senso anche storico.... Bella l'idea di fare di Dante il grande maestro dei templari a cui è stato affidato il mistero dei misteri ma per saperne di più vi consiglio la lettura di questo libro.... Certo una lettura un po più semplicistica sarebbe stata più adatta a rendere la lettura più scorrevole.

    ha scritto il 

  • 2

    Personalmente mi aspettavo molto di più da questo libro ... leggerlo fino in fondo è stato a dir poco arduo, non riusciva a catturare appieno il mio interesse. Peccato.

    ha scritto il 

  • 3

    Il libro segreto di Dante

    All'inizio sembra promettere bene, almeno per chi regge certa letteratura un pò "pesante" ma poi onestamente ha dei veri e propri alti e bassi e diventa pesante e difficile da seguire con concentrazione, al termine ci si chiede, con delusione, cosa al di là di quanto stranoto e non risolto degli ...continua

    All'inizio sembra promettere bene, almeno per chi regge certa letteratura un pò "pesante" ma poi onestamente ha dei veri e propri alti e bassi e diventa pesante e difficile da seguire con concentrazione, al termine ci si chiede, con delusione, cosa al di là di quanto stranoto e non risolto degli endecasillabi danteschi, cosa volesse dire l'autore al pubblico. Deludente

    ha scritto il 

  • 2

    Deludente, ancor più rispetto agli intenti che si era prefisso l'autore (v. la nota bibliografica dello stesso...). Noioso in alcuni tratti,squilibrato nella narrazione, malriuscito nella saldatura di alcuni tronconi della trama (quello più propriamente "dantesco" e quello relativo alla storia de ...continua

    Deludente, ancor più rispetto agli intenti che si era prefisso l'autore (v. la nota bibliografica dello stesso...). Noioso in alcuni tratti,squilibrato nella narrazione, malriuscito nella saldatura di alcuni tronconi della trama (quello più propriamente "dantesco" e quello relativo alla storia dei templari). per concludere: "con un po' di infamia e senza lode"!

    ha scritto il 

  • 3

    Leggo che potrebbe essere "Il codice da Vinci" di quest'estate. Potrebbe? Ma anche no.
    Ammetto di essere ignorante per quanto riguarda Dante (studiato pochissimo a scuola), il latino e la simbologia numerica, eppure ero convinta che mi sarebbe piaciuto un sacco, data l'ambientazione storica con u ...continua

    Leggo che potrebbe essere "Il codice da Vinci" di quest'estate. Potrebbe? Ma anche no. Ammetto di essere ignorante per quanto riguarda Dante (studiato pochissimo a scuola), il latino e la simbologia numerica, eppure ero convinta che mi sarebbe piaciuto un sacco, data l'ambientazione storica con un mistero da scoprire; tutte cose che in genere mi intrigano. E invece non ho capito assolutamente niente. Ci sono rare pagine in cui mi pareva di aver capito qualcosa e poi, all'improvviso, mi mettevo a sbadigliare, la storia si perdeva in meandri a me sconosciuti. Peccato, se fosse assomigliato al Codice Da Vinci mi sarebbe sicuramente piaciuto di più, sarebbe stato scorrevole, intrigante e si sarebbe letto in un battibaleno.

    ha scritto il 

Ordina per