Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il lungo esodo

Istria: le persecuzioni, le foibe, l'esilio

By Raoul Pupo

(37)

| Others | 9788817009492

Like Il lungo esodo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

A partire dall'8 settembre 1943, nelle terre che costituivano i confiniorientali d'Italia - l'Istria e la Dalmazia - si consumò una duplice tragedia.I partigiani jugoslavi di Tito instaurarono un regime di terrore cheprefigurava la "puliz Continue

A partire dall'8 settembre 1943, nelle terre che costituivano i confiniorientali d'Italia - l'Istria e la Dalmazia - si consumò una duplice tragedia.I partigiani jugoslavi di Tito instaurarono un regime di terrore cheprefigurava la "pulizia etnica" di molti decenni dopo e trucidarono migliaiadi italiani gettandoli nelle cavità carsiche chiamate foibe. Il trattato diParigi del 1947 ratificò poi il passaggio di Istria e Dalmazia allaJugoslavia, scatenando l'esodo del novanta per cento della popolazioneitaliana (circa 300.000 persone), che abbandonò la casa e gli averi e cercòrifugio in Italia o emigrò oltreoceano. Lo storico Raoul Pupo disegna oggi unquadro completo di quelle vicende.

4 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Altamente consigliato a tutti gli italiani con le idee confuse sulla storia recente del paese.

    Is this helpful?

    Tsitalia said on Apr 27, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ricostruzione degli eventi che determinarono l'esodo degli italiani dall'Istria e dalla Dalmazia. Si parte dal primo dopoguerra e si finisce con la difficile integrazione degli esuli nell'Italia repubblicana passando, naturalmente, per il dramma del ...(continue)

    Ricostruzione degli eventi che determinarono l'esodo degli italiani dall'Istria e dalla Dalmazia. Si parte dal primo dopoguerra e si finisce con la difficile integrazione degli esuli nell'Italia repubblicana passando, naturalmente, per il dramma del fascismo, della guerra, delle foibe e dell'incerto destino di Trieste. L'argomento è delicato e c'è il rischio che la politica possa inquinare la storia, ma mi sembra che l'autore dimostri un grande equilibrio. Utile.

    Is this helpful?

    Skanderbeg said on Aug 27, 2008 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La storia della gente d'Istria che pagò con l'esilio, con le sofferenze e con il sangue per le malefatte dell'Italia nei territori occupati (occupati per pochi anni ma con molta cattiveria). La vendetta bestiale dei vincitori, che si protrasse con uc ...(continue)

    La storia della gente d'Istria che pagò con l'esilio, con le sofferenze e con il sangue per le malefatte dell'Italia nei territori occupati (occupati per pochi anni ma con molta cattiveria). La vendetta bestiale dei vincitori, che si protrasse con uccisioni e violenze anni e anni dopo la fine del conflitto. E le ipocrisie, gli atteggiamenti di comodo e i limiti di tutte le forze politiche italiane che fronteggiarono questa situazione alla fine della guerra.

    Is this helpful?

    Rakanius said on Apr 9, 2008 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    consigliato a tutti quelli che non sanno, ma vorrebbero sapere
    perchè l'esodo dall'istria e le foibe sono state una realtà e una macchia indelebile.
    perchè bisogna sapere e non far finta che non sia mai successo nulla.

    Is this helpful?

    lasilvia said on Jun 9, 2007 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (37)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Others 333 Pages
  • ISBN-10: 8817009490
  • ISBN-13: 9788817009492
  • Publisher: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
  • Publish date: 2006-01-01
  • Also available as: Paperback
Improve_data of this book

Groups with this in collection