rabbit
Ha scritto il 02/05/18

Traduzione Orazio Viani

Mia edizione Mondadori, I libri del pavone 206, febbraio 1960

Nebbia
Ha scritto il 31/03/18
Lettura piacevole e interessante, che rispecchia l’interesse di fine 800 – inizio 900 per l’occulto e il sovrannaturale. Troviamo la contrapposizione tra scienza e tutto ciò che è dimostrabile e razionale (rappresentato da Arthur) e magia, fatti ins...Continua
Sciarpina أنــا
Ha scritto il 27/03/18
Primo incontro con Maugham e con questo romanzo horror che parla di occultismo, una pratica che a inizio Novecento affascinava molto la società parigina contemporanea dell'autore. E' una storia che vede contrapposte la scienza e la magia, la razional...Continua
MaxManga
Ha scritto il 02/01/18
Buon romanzo in perfetto stile Wilde (soprattutto nei dialoghi e nel contesto sociale) e Meyrink (soprattutto per il genere e le tematiche). La storia di per sé non è il massimo dell'originalità, soprattutto nei romanzi di quel periodo, ma è ben scri...Continua
Mariusghencea95
Ha scritto il 17/05/17

Bello, mi è piaciuto molto, ma un po' troppo strutturo alla Dracula.


Maristella
Ha scritto il Apr 09, 2009, 23:24
Cos'altro è il mondo se non un'immagine simbolica? La vita stessa non è che un simbolo. Solo il saggio può dire cos'è la realtà."Eppure la magia non è altro che l'arte di impiegare consapevolmente mezzi invisibili per produrre effetti visibili. Volon
Pag. 46

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi