Il male italiano

Liberarsi dalla corruzione per cambiare il Paese

Voto medio di 16
| 4 contributi totali di cui 4 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Per troppo tempo gli italiani si sono rassegnati a una rete di malaffare che avvinghia e soffoca tutte le forze del Paese: la politica, l'imprenditoria, gli uffici pubblici, fino a minare le fondamenta della vita civile. È un sistema paralizzato, dov ...Continua
Francesco
Ha scritto il 11/12/16
Un libro autocelebrativo. Cantone,un personaggio della nostra Repubblica. Storie sapute e risapute, dialoghi scontati, soliti rimedi anticorruzione. Il sospetto che se ne trae è , che nessuno si salva. Tutti corrotti, nessuno innocente. Ed allora.......Continua
H. P. Lovecraft
Ha scritto il 23/11/15
Non aggiunge nulla a quello che già si sa...
Un libro intervista al magistrato Raffaele Cantone, capo dell'autorità anticorruzione:il libro non aggiunge nulla che già non si sappia alla conoscenza di questo apparato e, come troppo spesso accade, i riferimenti presenti nel titolo (Mose di Venezi...Continua
Riccardo Terenzi
Ha scritto il 22/11/15

Autoreferenziale e poco si più. Un intero capitolo dedicato ad una promozione negata che ha portato l'autore a dirigere l'autority contro la corruzione. Non era ciò che mi aspettavo

Ivan (stranito...
Ha scritto il 04/05/15
Una chiacchierata di Di Feo con Cantone interessante, che tocca un po' tutti gli aspetti della corruzione. Il succo è che bisogna combinare la repressione con la prevenzione e una rivoluzione culturale della mentalità italiana in merito a bustarelle,...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi