Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il male oscuro

Il Giallo Mondadori n. 2706

Di

Editore: Arnoldo Mondadori

3.4
(9)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 332 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000037502 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Diana Fanticoli

Ti piace Il male oscuro?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Un romanzo che mi è piaciuto molto, mi ha coinvolto e appassionato fin dalla prima pagina e sono rimasta incollata fino alle ultime righe, sempre con interesse e senza mai annoiarmi.<br />La storia ...continua

    Un romanzo che mi è piaciuto molto, mi ha coinvolto e appassionato fin dalla prima pagina e sono rimasta incollata fino alle ultime righe, sempre con interesse e senza mai annoiarmi.<br />La storia è ambientata in un paesino che si chiama Moorhay, nelle campagne del Derbyshire, dove è ritrovato il corpo di una ragazzina di quindici anni d’ottima famiglia, Laura Vernon, uccisa con un colpo alla testa.<br />Sono chiamati ad indagare Ben Cooper, un agente del Cid molto conosciuto nel paese e segnato da gravi problemi personali e famigliari, e Diane Fry, una nuova agente assunta nel dipartimento, una donna determinata, ambiziosa e tenace.<br />Un’indagine molto delicata e particolare che metterà in luce alcuni aspetti della vittima non proprio edificanti e perfetti.</p><p>Una bella storia che mi ha coinvolto ed emozionato attraverso le descrizioni dei vari momenti, dei vari indizi, portandomi a partecipare in prima persona alle indagini, sospettando anch’io d’alcune persone e raccogliendo indizi che verso la fine mi hanno fatto sospettare di una particolare persona e stranamente, visto che in questi romanzi sospetto chiunque tranne il vero assassino, ho indovinato il vero colpevole.<br />Consiglio la lettura del romanzo perché una storia piacevole, intrigante; uno di quei gialli appassionanti e coinvolgenti dall’inizio alla fine.<br />Vi segnalo inoltre, che al termine del romanzo troverete un racconto giallo vincitore del premio per il miglior racconto giallo. Si tratta di un racconto di Fabrizia Garbuglia e s’intitola “Lo Strambo Leporeambo”, un racconto carino e piacevole da leggere.

    ha scritto il 

  • 3

    Complice un lungo viaggio in treno, mi sono sciroppato il romanzo appena uscito nei GM.
    Sono rimasto un po' perplesso: la storia era decente, vi era un sapiente dosaggio degli accadimenti in un buon ...continua

    Complice un lungo viaggio in treno, mi sono sciroppato il romanzo appena uscito nei GM.
    Sono rimasto un po' perplesso: la storia era decente, vi era un sapiente dosaggio degli accadimenti in un buon crescendo verso il finale risolutore ma........ non mi ha coinvolto poi cosi' molto. Manca una empatia con i personaggi principali: questo Booth non ci racconta come si deve le storie che circondano i due personaggi principali (forse ce le svelera' in modo piu' dettaliato in un prossimo romanzo?).
    In questo modo sembrano un po' distanti e non riescono a fare schierare al loro fianco il lettore.
    Sara' che avevo appena letto due romanzi di Scerbanenco ed avevo ancora la bocca buona ;-))))

    ha scritto il