Questi ricordi rievocano un’infanzia e prima giovinezza nomade tra gli anni Quaranta e Sessanta. Dietro c’è lo spazio geografico tra Trieste e Cracovia, in cui si transita superando lingue più che frontiere, ma unito, come ebbe a dire l’autrice, «nel ...Continua
Ha scritto il 05/04/13
Libro stupendo e profondo, di quelli che ti aprono la mente ad orizzonti che ho sempre pensato che esistessero ma che sentivo non alla mia portata, lontani o estranei quasi. La Rakusa ha operato per me un avvicinamento ancora più sentito a quello ch ...Continua
  • 2 mi piace
  • 3 commenti
Ha scritto il 08/02/13
"E sempre un andar via, e sempre un commiato alla volta di nessun luogo" dice Ilma Rakusa, scrittrice, poetessa, slavista, traduttrice che, nata nel secondo dopoguerra in una cittadina della Slovacchia da padre sloveno e madre ungherese ha ...Continua
  • 3 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 27/10/12
Un ricamo. Tutta la pazienza del dettaglio.
"Sento la mancanza di ciò che conosco, provo un desiderio ardente di ciò che non conosco. Sono un essere manchevole."
  • 9 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi