Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il mare dei mostri

Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo

Di

Editore: A. Mondadori (Oscar grandi bestsellers)

4.0
(2364)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 329 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Chi tradizionale , Portoghese , Francese , Indonesiano

Isbn-10: 8804610387 | Isbn-13: 9788804610380 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: L. Baldinucci

Disponibile anche come: Copertina rigida , Altri

Genere: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Ti piace Il mare dei mostri?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La vita di un semidio a New York non è sempre facile, e quella di Percy Jackson è diventata una vera impresa da quando ha scoperto di essere figlio di Poseidone e deve trascorrere tutte le estati al Campo Mezzosangue, insieme ai suoi simili. Ma ora il campo è in grave pericolo: l'albero magico che lo protegge è stato avvelenato e non riesce più a difenderlo dalle invasioni dei mostri. Solo il Vello d'Oro può salvarlo! Ma è custodito su un'isola da Polifemo, nelle acque tumultuose del Mare dei Mostri. La missione è affidata alla figlia di Ares, ma Percy non può certo restarsene con le mani in mano... anche perché il suo satiro custode Grover è nelle grinfie di Polifemo! Accompagnato dalla fedele Annabeth e dal nuovo amico ciclope Tyson, Percy dovrà intraprendere un viaggio per mare e affrontare le mille insidie che nasconde, dalla maga Circe al canto delle sirene. E come se non bastasse, la profezia dell'Oracolo si complicherà... Chi sarà, tra i figli dei tre Grandi, a tradire gli dei dell'Olimpo? Età di lettura: da 12 anni.
Ordina per
  • 3

    Mi è piaciuto meno rispetto al primo ma ho comunaue dato 3/5 ..finalmente un personaggio che prende consapevokezza e cresce e non rimane impantanato li... Grover un mito
    finale sconvolgente ...continua

    Mi è piaciuto meno rispetto al primo ma ho comunaue dato 3/5 ..finalmente un personaggio che prende consapevokezza e cresce e non rimane impantanato li... Grover un mito
    finale sconvolgente

    ha scritto il 

  • 4

    Tre stelle e mezzo

    Ho visto il film prima di leggere questo libro e l'ho odiato. Il libro è completamente diverso dalla ripresa cinematografia e ringrazio il cielo che sia così.
    Ho aspettato davvero molti anni prima di ...continua

    Ho visto il film prima di leggere questo libro e l'ho odiato. Il libro è completamente diverso dalla ripresa cinematografia e ringrazio il cielo che sia così.
    Ho aspettato davvero molti anni prima di immergermi in questa saga, ho letto il primo libro svogliatamente accusandolo di essere troppo leggero nei contenuti. Il secondo volume è stata una sorpresa. Mi aspettavo una storia molto simile al primo volume e invece ho divorato questo libro in un sol boccone. L'ho trovato divertente, fresco e i contenuti mitologici sono collegati a pennello tra di loro (a differenza del film che ha preso tocchi di libro per poi cambiare completamente la storia).
    La mia relazione con questa saga sta veramente prendendo una svolta inespettata e ora non posso far altro che accaparrarmi i prossimi libri della saga al più presto.

    ha scritto il 

  • 3

    L'albero di Talia è stato avvelenato e una miriade di mostri rischia di mettere a repentaglio il Campo Mezzosangue e l'unica cosa che potrà guarirlo è il Vello d'oro.
    Grover è in pericolo perché mentr ...continua

    L'albero di Talia è stato avvelenato e una miriade di mostri rischia di mettere a repentaglio il Campo Mezzosangue e l'unica cosa che potrà guarirlo è il Vello d'oro.
    Grover è in pericolo perché mentre lui era alla ricerca di Pan è incappato in una spiacevole ed ENORME sorpresa.
    Riuscirà Percy, con l'aiuto dei suoi amici, a salvare Grover e il campo Mezzosangue? O rischierà di essere espulso a vita?

    Ho concluso ieri il secondo volume di Percy Jackson e dopo una giornata di sedimentazione, in cui volevo capire che si mi era piaciuto davvero, posso confermare il mio pollice verso l'alto.
    ANCHE SE verso la metà del libro mi sono trovata ad annaspare in un mare di parole confuse in cui secondo me l'ha voluta tirare lunga un po' troppo... Un occhio possiamo anche chiuderlo.
    La scrittura è scorrevole e fluida, il linguaggio è molto semplice ed è proprio questo che rende tutto più "veloce".
    Alcune cose sono, ahimè, scontate e alla fine si sa sempre chi arriva alla fine e chi no.
    Questa è forse la pecca del libro (e della saga temo! Sono abituata a Martin: VALAR MORGHULIS!)
    Mi sono piaciuti molto i nuovi personaggi che ha inserito e che hanno interagito con Percy come per esempio Ermes o Arcobaleno o Ciclope e anche Tyson l'ho apprezzato moltissimo.
    (ERRATA CORRIGE: proprio nuovi nuovi non lo sono ma diciamo che sono nuovi nella saga!)
    Il finale è pieno zeppo di colpi di scena e di festeggiamenti (scontati) ma se pensiamo che davanti a questo libro ce ne sono altri tre non mi lamento.
    Buona lettura!
    Rebecca

    ha scritto il 

  • 4

    Ricordo che il primo libro della saga lo trovai molto più carino. Qui invece la narrazione è quasi più lenta, forzata. Mi è comunque piaciuto, poiché mitologia greca = amore eterno.
    Solo che questa co ...continua

    Ricordo che il primo libro della saga lo trovai molto più carino. Qui invece la narrazione è quasi più lenta, forzata. Mi è comunque piaciuto, poiché mitologia greca = amore eterno.
    Solo che questa cosa che Atena è piena di figli, da brava classicista quale sono, non mi va proprio giù.

    ha scritto il 

Ordina per