Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il mastino dei Baskerville

By Arthur Conan Doyle

(408)

| Paperback | 9788804382119

Like Il mastino dei Baskerville ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Questo lungo racconto, pubblicato nel 1902, vede un accurato studio dell'atmosfera del delitto e della psicologia dei personaggi. La leggenda della casa dei Baskerville narra che un demonio, sotto l'aspetto di un cane, compare dinanzi al membro della Continue

Questo lungo racconto, pubblicato nel 1902, vede un accurato studio dell'atmosfera del delitto e della psicologia dei personaggi. La leggenda della casa dei Baskerville narra che un demonio, sotto l'aspetto di un cane, compare dinanzi al membro della famiglia che sta per morire. La morte improvvisa di Sir Charles e gli ululati che si odono riaccendono la leggenda. Enrico, nipote del morto, minacciato, ingaggia Holmes che riesce, con l'aiuto del fedele Watson, a scoprire l'inganno, che sottostà all'intera vicenda.

401 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Adoro il genere e nello specifico il personaggio del libro, quindi probabilmente sono un pò di parte, ma lo consiglio assolutamente a chiunque, una lettura piacevole e mai noiosa!

    Is this helpful?

    Marco said on Aug 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Stupendo! Non dico altro! Doyle è un genio!

    Is this helpful?

    GU:) said on Aug 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Unica pecca: per quanto John Watson sia adorabile, ho avvertito la mancanza di Sherlock Holmes, assente per tutta la parte centrale del libro. Questo lo porta un pelino al di sotto di Uno studio in rosso, in cui per la prima volta conosciamo S ...(continue)

    Unica pecca: per quanto John Watson sia adorabile, ho avvertito la mancanza di Sherlock Holmes, assente per tutta la parte centrale del libro. Questo lo porta un pelino al di sotto di Uno studio in rosso, in cui per la prima volta conosciamo Sherlock e il suo metodo, ed è quindi lui il nucleo della storia; e decisamente al di sopra de Il segno dei quattro - di cui a quanto pare ho un ricordo peggiore rispetto alla mia valutazione su aNobii -, in particolare perché questa volta ho amato l'ambientazione (la brughiera inglese ha un fascino straordinario), e le rivelazioni non allontanano troppo dall'Inghilterra, né sono troppo prolisse, tanto da diventare un romanzo nel romanzo.
    In definitiva, 4 stelle e mezzo, se solo ci fosse la mezza stellina.

    Is this helpful?

    Giusi said on Jul 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Mi Piace: L'iniziale metodo deduttivo di Holmes... Il trucco del fosforo...

    Non Mi Piace: Non mi è sembrato granché... Si vede che Doyle mal sopportava il personaggio...

    Is this helpful?

    Larten said on Jul 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un distinto medico, proprietario di un bastone da passeggio molto consumato, si presenta alla porta di Sherlock Holmes e inizia a narrare all’acuto investigatore londinese e al suo fedele amico Watson della morte di Sir Charles Baskerville e della mi ...(continue)

    Un distinto medico, proprietario di un bastone da passeggio molto consumato, si presenta alla porta di Sherlock Holmes e inizia a narrare all’acuto investigatore londinese e al suo fedele amico Watson della morte di Sir Charles Baskerville e della misteriosa leggenda che circonda da parecchie generazioni questa nobile famiglia.

    Sembra che la morte sia stata causata da una creatura soprannaturale. Sherlock e Watson cominciano a indagare….

    Un giallo davvero ben costruito per incuriosire il lettore! Secondo me è la storia più bella della serie con protagonista Sherlock Holmes, almeno fra quelle che ho letto per adesso.

    La particolarità di questa indagine è il ruolo di protagonista attivo del dottor Watson, il quale si stabilisce nella residenza dei Baskerville, studia i vicini e i luoghi e poi riferisce i fatti attraverso lunghe lettere.

    Questa volta sembra che Sherlock Holmes abbia un ruolo minore…ma, ovviamente, l’apparenza inganna e il nostro investigatore ricompare al momento giusto e dimostra di non aver mai avuto un ruolo secondario, anzi!

    Is this helpful?

    Anto_s1977 said on Jul 11, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mmm, è la prima volta che resto basita di fronte a una delle avventure del mio adorato Sherlock. Questa non è decisamente delle migliori, almeno secondo i miei gusti. Mi aspettavo di più. Boh!

    Is this helpful?

    MissMeiko said on Jun 17, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book