Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il mercato degli amanti

Di

Editore: Guanda (Narratori della Fenice)

3.0
(11)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 265 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8860889774 | Isbn-13: 9788860889775 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Francesco Bruno

Ti piace Il mercato degli amanti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Christine, i suoi amori e la sua scrittura. Parigi, eternamente sullo sfondo e allo stesso tempo protagonista. Qui due mondi si incontrano: quello di una scrittrice quasi cinquantenne, bianca, nota, discussa, che vive intense relazioni destinate a finire nei suoi libri, e quello di un cantante rap, Bruno, nome d’arte Doc Gynéco, di diversi anni più giovane, meticcio, che sul suo scooter vaga per le vie cittadine. Christine e Bruno si vedono a un Salone del libro, si piacciono, fanno l’amore, iniziano una relazione non facile. Non solo perché insolita e destinata a far nascere perplessità nei fan dell’uno e nella cerchia delle amicizie dell’altra, ma anche perché è inutile negare che capirsi è complesso. Entrambi provano a condividere qualcosa: il testo di una canzone, uno spettacolo a teatro, un film. Tentativi che sono di per sé atti d’amore. Ma i momenti più intensi sono quelli vissuti tra le quattro pareti domestiche, o al telefono o a zonzo, di notte, a godersi lo spettacolo di una metropoli che è tante in una. Fuori e intorno ci sono gli altri e le altre. C’è Marc, direttore di una rivista culturale, sfuggente ma da cui Christine è intrigata, e c’è la figlia di lei ormai adolescente. Ci sono colleghi e lettori. C’è il mondo che Christine Angot ci aveva descritto in Rendez-vous. Ma qui il suo stile è ancora più essenziale: scene crude, dialoghi senza un commento, frasi secche, a volte brevi come i testi degli sms che i due amanti si scambiano, nessuna descrizione, solo lo scheletro dei fatti.
Ordina per
  • 1

    mi chiedo come si possa pubblicare un libro così insulso:la storia è inesistente, è scritto male o forse è mal tradotto al punto che sono spesso tornata indietro nella lettura perchè non riuscivo a capire il soggetto di un datoverbo (spesso senza trovarlo),i personaggi a cominciare dalla protagon ...continua

    mi chiedo come si possa pubblicare un libro così insulso:la storia è inesistente, è scritto male o forse è mal tradotto al punto che sono spesso tornata indietro nella lettura perchè non riuscivo a capire il soggetto di un datoverbo (spesso senza trovarlo),i personaggi a cominciare dalla protagonista,sembrano caricature, lei della scrittrice radical chic, trasgressiva ma in fondo fedele a radicati valori borghesi, lui dell'artista maledetto che però vota sarkozy .Il tutto condito da un intellettualismo fastidioso e da citazioni da romanzo rosa (vedi le onde del destino e la sua protagonista,bess, esempio perfetto di un amore smisurato).Se non ho ancora smesso di leggerlo è perchè,come dice totò,"voglio vedere dove vuole arrivare".

    ha scritto il 

  • 1

    A 3/4 mi sono rifiutata di sprecare cosi' il mio tempo e ho deciso di abbandonarlo;con la morte nel cuore,ben 16,50 euro spesi.
    Per la verita',gia'dalle prime pagine avevo capito che non faceva per me ,ma ho tenuto duro,sperando in un cambio di marcia.E invece no !!
    Nessuno dei personaggi suscita ...continua

    A 3/4 mi sono rifiutata di sprecare cosi' il mio tempo e ho deciso di abbandonarlo;con la morte nel cuore,ben 16,50 euro spesi. Per la verita',gia'dalle prime pagine avevo capito che non faceva per me ,ma ho tenuto duro,sperando in un cambio di marcia.E invece no !! Nessuno dei personaggi suscita la benche' minima simpatia; per questa storia d'amore non si tifa,ne' si capisce bene che cosa l'uno trovi nell'altro. E poi noioso,noioso,noioso !! Gironzolano per Parigi,facendo e dicendo cose insulse e senza senso,ma con la pretesa di essere profonde e interessanti. Peccato,mi faccio sempre prendere dalla curiosita' di fronte a libri che hanno per oggetto amori difficili ma raramente trovo capolavori.

    ha scritto il 

  • 0

    ecco la storia di una passione tra una donna ed un uomo più giovane.Mi ha colpito,innanzitutto la copertina e poi lo stile diretto e senza fronzoli della protagonista che vive sessualità ed impulsi con la libertà dei suoi 50 anni. Decisamente sexy ed intrigante.

    ha scritto il