Il metodo Slow Burn

Di ,,

Editore: Corbaccio

3.5
(8)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 192 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8863800251 | Isbn-13: 9788863800258 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Corradini Caspani L. ; Curatore: Paolo Perucci ; Fotografo: Marc Witz

Genere: Salute, Mente e Corpo , Scienza & Natura , Sport, Attività all\'aperto & Avventura

Ti piace Il metodo Slow Burn?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Non è necessario iscriversi a corsi e costose palestre per recuperare o mantenersi in una buona forma fisica. Non tutte le attività sportive sono efficaci e la massima "meno cibo, più esercizio" non è sempre vera. Il jogging, per esempio, ottiene soprattutto l'effetto di affaticare ginocchia, anche e schiena, e certe diete fanno dimagrire ma a discapito del tono muscolare. In fondo si tratta di buone notizie: come spiegano i trainer e fisiatri autori di questo libro, bastano 30 minuti di esercizi ben calibrati alla settimana per mantenersi in forma. Gli esercizi si basano sul sollevamento di pesi (calibrati sul vostro peso e sul vostro allenamento attuale), effettuato in modo lento e controllato: è un lavoro anaerobico che allena il muscolo e porta a una riduzione del tessuto adiposo, senza rischi di traumi per i muscoli e per le articolazioni.

Ordina per
  • 5

    Non c'è trucco, non c'è inganno: breve ma intenso (!)

    Sono sbalordito per la chiarezza (medico-scientifica) della prima metà del testo, quella teorica ed esplicativa. La seconda metà è altrettanto chiara, e riguarda le modalità degli esercizi suddivisi a ...continua

    Sono sbalordito per la chiarezza (medico-scientifica) della prima metà del testo, quella teorica ed esplicativa. La seconda metà è altrettanto chiara, e riguarda le modalità degli esercizi suddivisi a loro volta in due parti: quelli fattibili a casa, e quelli fattibili in palestra coi macchinari (più o meno gli uni equivalgono agli altri, con qualche distinguo). Esercizi che si basano tutti sullo sforzo lento, breve, ma intensissimo (ogni esercizio deve essere fatto in modo da portare i muscoli al massimo sforzo possibile e per la sua efficacia deve essere 'tarato' in modo da durare tra i 60 e i 90 secondi).
    Ebbene, ho iniziato a farli e in poco tempo riconosco un facilissimo miglioramento muscolare, ecco il mio stupore e il mio entusiasmo (cinque stelline) per il libro. Devo dire che i '30 minuti' sono tali solo una volta che si conoscono gli 11 esercizi a memoria e li si può fare in modo spedito senza interruzioni, altrimenti ci vuole un po' di più, ma la sostanza non cambia.
    Per ora ne sto facendo alcuni soltanto, a casa più o meno ogni 2 gg invece che una volta a settimana, in attesa di procurarmi tutto il (poco) materiale necessario per poterli eseguire al meglio (cavigliere e manubri, con pesi variabili).
    Ho anche riletto la prima parte per imprimermi bene in testa i concetti più importanti relativi al funzionamento dei muscoli e dei grassi ecc. ecc.
    Boh... poteva sembrarmi una pataccata americana, invece mi par proprio che funzioni! (ok ok, stiamo calmi, non ho pretese eccessive, ma un po' di salute in più fa bene, anche perché tutto questo desiderio mi deriva da un infortunio con frattura di vertebra e successiva riabilitazione, e il libro spiega bene l'utilità di rafforzare i muscoli, anche per la vita normale e non solo per le mie prestazioni sportive...).

    ha scritto il 

  • 4

    CI VOGLIO PROVARE!

    Avendo raggiunto un peso, ed un fisico innominabili. Dal momento che sono un pigro di una pigrizia indescrivibile. Visto che questo metodo, promette delle buone risposte con SOLO mezz'ora d'allenament ...continua

    Avendo raggiunto un peso, ed un fisico innominabili. Dal momento che sono un pigro di una pigrizia indescrivibile. Visto che questo metodo, promette delle buone risposte con SOLO mezz'ora d'allenamento alla settimana, da domenica scorsa ho iniziato...adesso vedremo i risultati nelle prossime settimane...
    Buone letture.
    BUONAVITA!

    ha scritto il