Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il milionario

Chi fa ciò che ama è come un re

Di

Editore: Bompiani

3.7
(132)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 130 | Formato: Altri

Isbn-10: 8845254097 | Isbn-13: 9788845254093 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: S. C. Perroni

Genere: Philosophy , Self Help , Textbook

Ti piace Il milionario?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Senza un soldo in tasca, in balìa di un lavoro che detesta con tutte le sue forze, un ragazzo di ventisei anni decide di chiedere consiglio a un uomo ricchissimo, il Milionario, perché lo aiuti ad avere successo. Ma il Milionario ha in serbo per il ragazzzo una lezione importante, ben più importante del segreto per diventare ricchi. Una lezione che cambierà la vita del ragazzo e lo renderà felice.
Ordina per
  • 4

    Non che sia originale, quello no. Neanche un romanzo, se è per quello. Innovativo, filosofico, popolare, imprevedibile, utile, divertente...no, neanche quello. E' una semplice lista di luoghi comuni di azioni e modi di pensare da fare per tendere alla felicità. E allora perchè quattro stelle? Per ...continua

    Non che sia originale, quello no. Neanche un romanzo, se è per quello. Innovativo, filosofico, popolare, imprevedibile, utile, divertente...no, neanche quello. E' una semplice lista di luoghi comuni di azioni e modi di pensare da fare per tendere alla felicità. E allora perchè quattro stelle? Perchè leggendolo ti viene da pensare che non siano solo luoghi comuni, ma che magari potrebbero funzionare, e allora un pò cambi. E di questi tempi riuscire a pensare di far qualcosa che ti porti alla felicità quattro stelle se le merita.

    ha scritto il 

  • 2

    Stringi stringi credo sia difficile che qualcuno non lo giudichi imbarazzantemente banale. Ma non escluderei che in qualche sporadico caso possa anche succedere il contrario.

    ha scritto il 

  • 1

    Un testo senza capo né coda. Un manualetto new age farcito di concetti scontati e raffazzonati in cui, alla fine, lo scopo da raggiungere sembra davvero nient'altro che la ricchezza in denaro(se quei venticinquemila dollari siano la metafora di qualcosa di più alto, lo deve intuire il lettore met ...continua

    Un testo senza capo né coda. Un manualetto new age farcito di concetti scontati e raffazzonati in cui, alla fine, lo scopo da raggiungere sembra davvero nient'altro che la ricchezza in denaro(se quei venticinquemila dollari siano la metafora di qualcosa di più alto, lo deve intuire il lettore mettendoci mooolta buona volontà).

    L'ho finito solo perché per principio finisco i libri, ma è stata una gran sofferenza.

    ha scritto il 

  • 5

    Lo avevo perso ma siccome ricordai che mi era piaciuto l'ho ricomprato. Non ricordando perché mi fosse piaciuto così tanto, quando lo lessi la prima volta anni fa, ho deciso di rileggerlo. Ieri mi è arrivato e oggi l'ho finito.
    Un libro tanto leggero nello stile di scrittura quanto pesante ...continua

    Lo avevo perso ma siccome ricordai che mi era piaciuto l'ho ricomprato. Non ricordando perché mi fosse piaciuto così tanto, quando lo lessi la prima volta anni fa, ho deciso di rileggerlo. Ieri mi è arrivato e oggi l'ho finito.
    Un libro tanto leggero nello stile di scrittura quanto pesante nel contenuto, ora ricordo il motivo che mi spinse ad apprezzarlo e sono contento di aver dato seguito alla mia curiosità.
    Un libro che insegna a guardare la vita nel "modo giusto", che ci ricorda quali sono le nostre potenzialità e come raggiungere ciò che vogliamo. Il tutto attraverso un simpatico racconto che non annoia mai.
    Tutto può essere poesia, basta avere gli occhi da poeta.
    Consigliato a tutti, ma soprattutto a chi ha bisogno di ritrovarsi.

    ha scritto il 

  • 2

    Non ho ancora capito se mi sia piaciuto o meno...di sicuro è una favoletta ottimistica...sarebbe veramente "ottimistico" essere sempre ottimisti, ma realisticamente può essere così??

    ha scritto il 

  • 5

    [cit] "L'amore e' la grande legge della vita. E' l'inizio e la fine di ogni cosa. Se il tuo cuore non e' nel tuo lavoro, se il tuo lavoro non e' nel tuo cuore, ti opponi a questa grande legge.
    Ai miei occhi chi fa' cio' che ama e ama cio' che fa' e' pari ad un re, e, foss'anche un modesto a ...continua

    [cit] "L'amore e' la grande legge della vita. E' l'inizio e la fine di ogni cosa. Se il tuo cuore non e' nel tuo lavoro, se il tuo lavoro non e' nel tuo cuore, ti opponi a questa grande legge.
    Ai miei occhi chi fa' cio' che ama e ama cio' che fa' e' pari ad un re, e, foss'anche un modesto artigiano o un semplice operaio, per me il suo posto nella gerarchia umana e' comunque piu' in alto del grande uomo d'affari dominato dall'astio, dall'avidita' e dalla rivalita'..."

    ha scritto il