Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il mio amico Leonard o una vita ricostruita

Di

Editore: TEA

3.9
(133)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 367 | Formato: Altri

Isbn-10: 8850209819 | Isbn-13: 9788850209811 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: B. Amato

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Il mio amico Leonard o una vita ricostruita?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Leonard è il miglior amico che James abbia mai avuto. Quando James nondesiderava altro che distruggersi è stato Leonard, carismatico uomo di mondoe gangster dichiarato, a salvarlo. E così, quando James, appena uscito diprigione, subisce il colpo più duro del suo destino, è al suo amico specialeche si rivolge. E Leonard, il grande Leonard, è pronto ad accogliere Jamescome un "Figlio!", a istruirlo nell'arte del "vivere audacemente", a offrirgliun impiego remunerativo, per quanto vagamente illegale e un po' rischioso.Leonard, gli affari segreti, le passioni che smentiscono la violenza della"carriera" che ha scelto, la favolosa generosità. Leonard, che inquell'amicizia ha investito più di quanto James abbia mai potuto immaginare.
Ordina per
  • 5

    Lo stile è il suo

    Bellissimo anche questo, il seguito di "mille piccoli pezzi" una toccante storia raccontata con grande forza, molto molto dura, ma su questo lo scrittore già ci aveva abituato con il precedente ...continua

    Bellissimo anche questo, il seguito di "mille piccoli pezzi" una toccante storia raccontata con grande forza, molto molto dura, ma su questo lo scrittore già ci aveva abituato con il precedente libro. Consiglio a tutti coloro che hanno letto il primo di continuare con questo che è il seguito! Bello, bellissimo!

    ha scritto il 

  • 5

    Che dire? bello, con anche Un milione di piccoli pezzi un libro che ti entra dentro e ti fa riflettere... soffri con lui e rinasci con lui. Una grande scoperta.... Scrittura magnifica, secca cruda, ...continua

    Che dire? bello, con anche Un milione di piccoli pezzi un libro che ti entra dentro e ti fa riflettere... soffri con lui e rinasci con lui. Una grande scoperta.... Scrittura magnifica, secca cruda, intelligente, che esalta la storia...

    ha scritto il 

  • 3

    Secondo libro di james frey, continuo di "in un milione di piccoli pezzi". Bel libro, scritto con la sua tipica crudezza. Meno entusiasmante e toccante del primo ma è il seguito della storia quindi ...continua

    Secondo libro di james frey, continuo di "in un milione di piccoli pezzi". Bel libro, scritto con la sua tipica crudezza. Meno entusiasmante e toccante del primo ma è il seguito della storia quindi è da leggere.

    ha scritto il 

  • 5

    La votazione massima se la meriterebbe solo per la scrittura. In aggiunta, vi è una storia davanti alla quale è impossibile rimanere indifferenti. E ne emerge un libro -uno dei pochi- da lode. ...continua

    La votazione massima se la meriterebbe solo per la scrittura. In aggiunta, vi è una storia davanti alla quale è impossibile rimanere indifferenti. E ne emerge un libro -uno dei pochi- da lode.

    ha scritto il 

  • 4

    A chi ha letto il primo libro di Frey, "In un milione di piccoli pezzi", farà piacere sapere come se l'è cavata l'autore dopo essere uscito dal centro di riabilitazione per tossicodipendenti. Se ...continua

    A chi ha letto il primo libro di Frey, "In un milione di piccoli pezzi", farà piacere sapere come se l'è cavata l'autore dopo essere uscito dal centro di riabilitazione per tossicodipendenti. Se nel libro precedente abbiamo visto un James a pezzi, totalmente perso, devastato, incasinato oltre ogni limite, qui assistiamo alla sua rinascita, attraverso il suo rapporto specialissimo con il suo amico Leonard, gangster dichiarato e pure lui ex-tossicodipendente. Leonard aiuta James in tutte le fasi del dolore, della negazione, della paura, della ricostruzione. Lo prende sotto la sua ala come un figlio, e grazie a lui James riprende in mano le redini della sua vita distrutta. Una delle recensioni in quarta di copertina, tratta da Kirkus Reviews, definisce questo libro un "antidoto all'autocommiserazione". E in effetti James riconosce ogni suo sbaglio, ne prende atto, subisce colpi terribili, ma non si lascia andare e va avanti, vuole disperatamente vivere e ce la fa. Si può dire che parte da zero, e anche se forse senza Leonard tutto sarebbe stato immensamente più difficile, questo racconto è un inno alla forza di volontà, una testimonianza che riconinciare è sempre possibile.

    ha scritto il 

  • 5

    Ancora crudo il racconto di Frey... Ma bello, avvincente e straziante come il precedente... Non si può non affezionarsi ai personaggi... Che sbagliano si, ma almeno cercano di ...continua

    Ancora crudo il racconto di Frey... Ma bello, avvincente e straziante come il precedente... Non si può non affezionarsi ai personaggi... Che sbagliano si, ma almeno cercano di rialzarsi... Consigliato!

    ha scritto il 

  • 0

    estratto dal libro..

    ..il dolore e la sofferenza sono due cose diverse. il dolore è la sensazione. la sofferenza è l'effetto che infligge il dolore. se uno può sopportare il dolore può vivere senza sofferenza. se uno ...continua

    ..il dolore e la sofferenza sono due cose diverse. il dolore è la sensazione. la sofferenza è l'effetto che infligge il dolore. se uno può sopportare il dolore può vivere senza sofferenza. se uno può imparare a resistere al dolore può resistere a ogni cosa..

    ha scritto il