Il mio cuore è più stanco della mia voce

Voto medio di 76
| 17 contributi totali di cui 8 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Negli anni Settanta Oriana Fallaci è un mito. Prima il Vietnam, poi Città del Messico e infine la storia d’amore con Alekos Panagulis, eroe della Resistenza greca, simbolo dell’opposizione a qualunque regime liberticida. Dopo la morte di lui e la pub ...Continua
Nebbia
Ha scritto il 11/02/17
In questo testo sono raccolte alcune conferenze tenute da Oriana in Università degli Stati Uniti e del Sud America, tra fine anni Settanta e inizio anni Ottanta. Lei è schietta, diretta, poco diplomatica, insomma un “personaggio scomodo” come lei ste...Continua
Mariella T71
Ha scritto il 24/11/15
Leggere questo romanzo, o meglio questa raccolta di conferenze, aneddoti, citazioni e reminiscenze della straordinaria Oriana purtroppo è stato come riguardare un album di vecchie fotografie che da un lato ti sembrano preziose perché in grado di ferm...Continua
Massiviar
Ha scritto il 17/11/14
Se vuoi vedere anche la mia video recensione: www.youtube.com/watch?v=VIxH-aqUXa8
Tra i libri della Fallaci che ho letto questo forse è il più disomogeneo. Spesso sono affrontati gli stessi temi nelle conferenze inserite in questo volume, e questo è un aspetto che non mi è piaciuto molto. Immagino che non sia stata l'autrice ad ed...Continua
MiKappa
Ha scritto il 10/01/14

La Fallaci non si stella.
Si adora.

Angelmarti
Ha scritto il 09/11/13

L'Oriana ti cattura sempre. E divori le pagine come un assetato. Di parole, di bellezza, di verità.


Annachì
Ha scritto il Feb 21, 2013, 18:40
Ecco, questo è tutto. Non ci saranno domande, non tanto perché sia tardi, ma perché il mio cuore è più stanco della mia voce. Grazie per avermi ascoltato in questi giorni e per favore non scordate quello che avete sentito oggi.
Pag. 92
Annachì
Ha scritto il Feb 21, 2013, 18:39
Sono qui per offrirvi frammenti di conoscenza sulla vita com’è oltre le mura della società in cui vivete, e oltre l’abitudine all’indifferenza, la cattiva memoria, l’ignoranza, che spesso trovate in coloro che si disinteressano o dimenticano o ignora...Continua
Pag. 75
Annachì
Ha scritto il Feb 21, 2013, 18:38
Malgrado gli impostori, gli opportunisti, i bugiardi che usano la politica per i loro interessi personali, per le loro avide ambizioni, per le loro false promesse, malgrado i tiranni che usano la politica per la loro sete di potere, i loro abusi, i l...Continua
Pag. 65
Annachì
Ha scritto il Feb 21, 2013, 18:37
È il momento più glorioso: quello in cui lo scrittore fonde realtà e astrazione, fatti e fantasie, sentimenti e pensieri, usando le parole come un musicista usa note e strumenti musicali, come un pittore usa linea e colore, o un cuoco i suoi ingredie...Continua
Pag. 65
Annachì
Ha scritto il Feb 21, 2013, 18:37
Io non capisco che cosa sia successo a questo Paese per il quale piangevamo, questo Paese che guarda sempre gli altri dall’alto di una sua presunta superiorità morale. È come se fosse stato colto da una follia, una brama di distruzione e autodistruzi...Continua
Pag. 50

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Becky
Ha scritto il Sep 01, 2017, 15:00
Ricevuto da Mara (Pavia) in cambio di "Una brava ragazza" di Joyce Carol Oates il 01.09.2017 - Acciobooks

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi