Il mio nome è Victoria

Voto medio di 107
| 40 contributi totali di cui 40 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nel 1977 i genitori di Victoria furono sequestrati dai militari argentini. Mentre il padre fu subito ucciso, si consentì alla madre, incinta di cinque mesi, di partorire prima di essere giustiziata. Victoria fu data in adozione a una famiglia ... Continua
Ha scritto il 17/02/15
Asettico
Non mi viene in mente un aggettivo diverso.Il 90% del libro racconta la difficile storia dell'Argentina nel corso '900 passando per la dittatura di Pinochet,la terribile vicenda dei desaparecidos fino ad arrivare all default economico di inizio ...Continua
Ha scritto il 02/12/12
L'argoento è serio, il coinvolgimento morale pure. Ma lo mollo lo stesso, vagamente afflitta da sensi di colpa. La scrittura così emotiva (e purtroppo piena di cliché) non si accquaglia con me. Simpatizzo profondamente con tutti i parenti dei ...Continua
Ha scritto il 26/02/12
Come al solito si arriva a conoscere la storia recente di un paese come l'Argentina leggendo un libro come questo. Gli accenni ai più recenti governi che hanno portato il paese di Victoria alla bancarotta mi hanno fatto pensare a quello che abbiamo ...Continua
Ha scritto il 16/02/12
Un'altra testimonianza dell'orrore dei desaparecidos
Ha scritto il 27/09/11
Anis/Victoria è una sola persona ..... ma ad un certo punto non potrà più esserlo. Non dopo aver scoperto di essere figlia di desaparecidos e di essere stata cresciuta da un ex militare fedele al regime che torturò ed uccise i suoi genitori. La ...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi