Il mio nome è rosso

SCHEDA INCOMPLETA

Voto medio di 3620
| 521 contributi totali di cui 498 recensioni , 22 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Istanbul, 1591. Tra i miniaturisti del Sultano si nasconde un assassino. Per smascherarlo, Nero è disposto a tutto, anche a rischiare la vita. Perché se fallisce, per lui non ci sarà futuro con la bella Seküre, non ci sarà l'amore che ha sognato per ...Continua
Gaglioz
Ha scritto il 01/07/18
Libro molto particolare, con una coralità di narratori che imprime mille sfaccettature a questa strana storia ottomana di fine Cinquecento: a parlare in prima persona sono i membri di un laboratorio di miniature, più asceti che artisti, ma tanto, ta...Continua
Beatrice
Ha scritto il 30/06/18

Giallo ambientato ad Istanbul. Molto originale dato che la storia viene pian piano svelata grazie il punto di vista dei vari personaggi che raccontano in prima persona. Penso leggeró altri libri di Pamuk.

Margylok
Ha scritto il 26/04/18
Geniale
Trovo questo libro geniale per tanti motivi, ma quello che più mi ha colpito è la narrazione fatta a più livelli con i diversi punti di vista dei personaggi che via via emergono focalizzati dalla lente di ingrandimento della narrazione che in quel mo...Continua
Pical44
Ha scritto il 02/04/18
il mio nome è rosso
Ci ho riprovato...non ci sono proprio riuscito a finirlo.Eufemismo, abbandonato alla 86a pagina! Sarò anche probabilmente prevenuto dal primo tentativo avvenuto anni or sono ma la resistenza culturalcorrect non è valsa a rimuovere la negatività del p...Continua
Marco
Ha scritto il 07/03/18
Una noia mortale
Un libro orribile. A tratti incomprensibile, ha una trama scadente e personaggi insulsi. Il giallo non è interessante e nemmeno la storia d'amore. I tre indiziati non compaiono mai al punto che non solo non mi sono fatto un'idea di loro, ma nemmeno s...Continua

Paolo Bad
Ha scritto il Mar 28, 2018, 14:55
Forse lo avete già capito, nella vita degli uomini come me, esperti di afflizione, per i quali l'amore e l'affanno, la felicità e la miseria sono solo pretesti per una solitudine eterna, non capitano né grandi gioie né grandi dolori. Non dico che qua...Continua
La_ale1983
Ha scritto il Mar 21, 2016, 13:40
Ma d'altra parte, come succede in tutti i disegni dei maestri europei, questo doveva essere più vivace di un cavallo visto da Allah, un cavallo vissuto ad Istanbul, con stalla e stalliere definiti, in modo che il Doge di Venezia dicesse: l'Ottomano h...Continua
Pag. 282
La_ale1983
Ha scritto il Mar 15, 2016, 12:14
E che la vita sia una camicia troppo stretta, lo si capisce solo uscendo dalle prigioni del tempo e dello spazio. Purtroppo, prima di morire, nessuno può capire che, come nel mondo dei morti un'anima senza corpo è motivo di vera felicità, tra i vivi...Continua
Pag. 246
EvaMarie
Ha scritto il Mar 03, 2016, 20:10
Dice il mio cuore indeciso, quando sono in Oriente in Occidente esser io voglio e quando sono in Occidente in Oriente esser io voglio. Altre mie parti dicono se sono un uomo esser donna io voglio, se sono donna esser uomo io voglio Come è difficile e...Continua
EvaMarie
Ha scritto il Mar 03, 2016, 20:10
I gatti di Istanbul sono insolenti perché la gente dei quartieri li vizia, lo sapete.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 15, 2016, 08:19
894.3533 PAM 11272 Letterature delle altre Lingue

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi