Il mio viaggio della speranza

dal Senegal all'Italia in cerca di fortuna

Voto medio di 74
| 20 contributi totali di cui 15 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il diario di un giovane senegalese che deve attraversare la Costa d Avorio, la Turchia e la Grecia prima di sbarcare ad Ancona. Truffato, derubato, taglieggiato, per due volte imprigionato in Turchia perchè privo di documenti, scampato ai pericoli di ...Continua
Pelu360
Ha scritto il 08/12/16
libricino interessante
Si tratta di un piccolo libro abbastanza carino ed a tratti presenta delle belle riflessioni, scritto con un linguaggio semplice. Narra il viaggio di un ragazzo dal Senegal verso L'Europa, in particolar modo verso l'Italia, soffermandosi su tutte le...Continua
Crash
Ha scritto il 31/08/14
Avete presente quei libricini che vi offrono i ragazzi senegalesi per strada? Questo è uno di loro. Non si può dire letteratura (alcuni passaggi sono in una lingua fin troppo alta, altri abbozzati, e non pare scritto davvero né dal protagonista, né d...Continua
Luigi Oddicini
Ha scritto il 11/08/14
Il parlar troppo...

"Sappi che la conoscenza è difficile, si raggiunge astenendoci dal troppo parlare"

Cheik Amhadou Bamba - Capo Spirituale

pag 39

kdm009
Ha scritto il 23/07/14
È sempre bello conoscere il punto di vista degli altri
In questo breve romanzo viene raccontato il viaggio di un Senegalese che riesce ad arrivare in Italia; e il suo successivo permanervi. Si tratta forse di una trascrizione da un racconto orale, perché certamente non ha la struttura di un'opera scritta...Continua
Giannina Alchemilla
Ha scritto il 16/01/14
Un breve libro semplice ed essenziale che riempie il cuore, aiuta a capire e ad aprire la mente. Sono molto felice di averlo letto. C'è una parte riportata dall'autore che è un trattato sull'immigrazione in poche parole. Non sapevo di quello che avvi...Continua

Giannina Alchemilla
Ha scritto il Jan 16, 2014, 17:27
Essi ci raggiungono per portarci in dono le cose preziose che noi abbiamo dimenticate: il sorriso, la voglia di parlare, il gusto di salutarsi, il piacere della compagnia, la disponibilità llaa sorpresa, la mancanza di paura verso il prossimo, l'acce...Continua
Pag. 49
Giannina Alchemilla
Ha scritto il Jan 16, 2014, 17:25
Dunque siamo tutti diventati diversi, siamo tutti estranei, siamo tutti stranieri. Se tu dici a un senegalese che lui è uno straniero, lui potrebbe ribattere che lo straniero sei tu rispetto alle tradizioni italiche, quando c'era ancora il culto dell...Continua
Pag. 48
Giannina Alchemilla
Ha scritto il Jan 16, 2014, 17:22
Intanto è vero il contrario di codesto tuo proverbio, perché siamo noi italiani che mangiamo il pesce che viene pescato dalle piroghe senegalesi, che si avventurano nell'oceano per rifornire i nostri supermercati orate, muggini, dentici e cernie. In...Continua
Pag. 46
Giannina Alchemilla
Ha scritto il Jan 16, 2014, 17:18
L'unica guerra santa che io riconosco, è quella contro il proprio egoismo
Pag. 38
Lenticchia
Ha scritto il Nov 10, 2011, 18:08
"L'incontro con l'altro ha un valore soprannaturale perchè è l'incontro con una creatura di Dio, dunque avvicinandosi all'altro con amore, è come avvertire in lui la presenza dell' Onnipotente. Per questo ogni uomo è sacro e non deve essere mai ogget...Continua
Pag. 32

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi