Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il mistero del Fiore d'Oro

seguito dal Libro della coscienza e della vita

Di ,

Editore: Edizioni Mediterranee (Orizzonti dello spirito, 17)

4.0
(8)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 152 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8827205071 | Isbn-13: 9788827205075 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Richard Wilhelm ; Prefazione: Pierre Grison

Genere: Health, Mind & Body , Philosophy , Religion & Spirituality

Ti piace Il mistero del Fiore d'Oro?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il Trattato sul Mistero del Fiore d'Oro del Grande Uno è quasi l'unico testo completo che si conosca, riguardante le pratiche iniziatiche cinesi e in particolare il taoismo operativo. Su esso, il noto sinologo Richard Wilhelm è stato il primo ad attirare l'attenzione, dopo essere riuscito a procurarsi una copia del libro in precedenza riservato ad organizzazioni segrete. Gli insegnamenti corrispondenti erano stati per lungo tempo trasmessi per via orale; essi sono attribuiti al Maestro Lù-tzu, che visse fra la fine delI'VIII e il principio del IX secolo d.C.,ed hanno per oggetto procedimenti di una "alchimia interiore", spirituale, la quale con particolari tecniche di meditazione e di direzione delle correnti sottili dell'organismo mira alla trasmutazione e all'integrazione dell'essere umano, all'apertura della coscienza sulla trascendenza e sull'Originario, simboleggiata appunto dal "Fiore d'Oro". Gli insegnamenti si rifanno non solo al taoismo ma anche alla forma Zen (in cinese: Ch'an) del buddhismo. Si tratta di un documento assai interessante, unico nel suo genere, anche se dal contenuto talvolta "ermetico" e misterioso per la natura stessa dell'argomento, che il Grison ha cercato di lumeggiare in un ampio studio introduttivo nel quale egli si rifà ad un insieme di tradizioni affini, sia dello stesso ceppo che di altre aree culturali. Tradotto in diverse lingue, questo trattato viene considerato come un classico della letteratura esoterica, ma non è privo di interesse anche da un punto di vista non specialistico o storico.
Ordina per
  • 5

    Un testo che non può essere semplicemente letto quanto piuttosto studiato o, ancor meglio, vissuto. Richiede, anche per una superficiale comprensione di base, una conoscenza approfondita di certi alveoli sapienziali orientali. In ogni caso si consideri, e si tenga ben presente, che illustra una V ...continua

    Un testo che non può essere semplicemente letto quanto piuttosto studiato o, ancor meglio, vissuto. Richiede, anche per una superficiale comprensione di base, una conoscenza approfondita di certi alveoli sapienziali orientali. In ogni caso si consideri, e si tenga ben presente, che illustra una Via impraticabile per noi occidentali, così come del resto per la maggior parte degli stessi orientali. L'unico utilizzo, vieppiù in ambito psicologico perciò non propriamente operativo, ritengo sia quello fornito dallo Jung, che lo studiò a lungo e da cui estrasse interessanti fascinazioni. Se ne ritrovano copiosi rimandi anche in diverse opere di Julius Evola, il quale peraltro curò la presente edizione. Per chi interessato al genere segnalo e consiglio "Lo yoga del Tao, Alchimia e immortalità", di Lu K'uan Yu (edito sempre dalle Mediterranee).

    ha scritto il