Il mito di Sisifo

di | Editore: Bompiani
Voto medio di 1024
| 97 contributi totali di cui 83 recensioni , 13 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
Swann Guermantes
Ha scritto il 13/10/18
ho vinto come Sisifo
non mi sembrava possibile portare a termine questo saggio in versione ebook, trascinato per più di un anno, e che invece ho terminato in una giornata in versione cartacea (con buona pace dell'opposizione di Camus alla tesi fenomenologica secondo cui...Continua
Davidetaglia
Ha scritto il 20/08/18
"Anche la lotta verso la cima basta a riempire il cuore di un uomo. Bisogna immaginare Sisifo felice.” Un libro in cui si riflette sull'assurdo e il suo impatto sulla condizione umana, sul suicidio, sulla condizione umana, sulla creazione. L'analogia...Continua
Starless
Ha scritto il 11/08/18
Pensieri contrastanti derivano dalla lettura di questo libro, causati dallo squilibrio notevole tra la parte critica e la parte costruttiva. Camus inizia scandagliando la condizione umana, offrendoci una descrizione "per immagini" dell'assurdo, che d...Continua
Elena Battaglia
Ha scritto il 26/11/17
Finalmente il libro che cercavo. La risposta attesa. Finalmente parole con un senso compiuto nel panorama filosofico che ancora non avevo indagato – e me ne dolgo. "C'è un solo problema filosofico veramente serio: il suicidio. Giudicare se la vita va...Continua
NChelifer
Ha scritto il 07/07/17
L'orgoglio di Sisifo
Un libro che dà spunti riflessivi alle porte di un'età che lo mette a confronto con una realtà partorita da una serie di eventi che condannano l'uomo e non le circostanze. Ognuno è libero di vivere e muoversi come più semplicemente può immaginarsi......Continua

Davide Scafidi
Ha scritto il Oct 31, 2017, 10:00
uccidersi, in un certo senso e come nel melodramma, è confessare: confessare che si è superati dalla vita o che non la si è compresa. soltanto l'equilibrio dell' evidenza e del lirismo può permetterci di accedere nello stesso tempo alla commozione e...Continua
Davide Scafidi
Ha scritto il Oct 31, 2017, 10:00
come le grandi opere, i sentimenti profondi significano sempre più di quanto non abbiano coscienza di esprimere. i grandi sentimenti conducono seco il loro universo, sia esso splendido o miserabile, e rischiarano, con la passione, un mondo esclusivo,...Continua
Davide Scafidi
Ha scritto il Oct 31, 2017, 09:59
Il suicidio, come il salto, è l'accettazione del proprio limite. a suo modo, il suicidio risolve l'assurdo. ma io so che per mantenersi, l'assurdo non può risolversi. Esso sfugge nella misura in cui è al tempo stesso coscienza e rifiuto della morte;...Continua
Davide Scafidi
Ha scritto il Oct 31, 2017, 09:58
Sapere se l'uomo è libero, impone che si sappia se egli può avere un padrone. Di fronte a Dio esiste piuttosto un problema del male che un problema della libertà. Conosciamo l'alternativa: o non siamo liberi, e Dio onnipotente è responsabile del male...Continua
Jurgen
Ha scritto il Jul 05, 2017, 16:50
Il giudizio del corpo vale quanto quello dello spirito, e il corpo indietreggia davanti all'annientamento. Noi prendiamo l'abitudine di vivere prima di acquistare quella di pensare. Nella corsa che ci precipita ogni giorno un po' più verso la morte,...Continua
Pag. 11

Zeno
Ha scritto il Oct 25, 2018, 17:59
Copertina
Copertina
Mia copertina

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi