Il mito di Sisifo

di | Editore: Bompiani
Voto medio di 1008
| 93 contributi totali di cui 80 recensioni , 13 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Elena Battaglia
Ha scritto il 26/11/17
Finalmente il libro che cercavo. La risposta attesa. Finalmente parole con un senso compiuto nel panorama filosofico che ancora non avevo indagato – e me ne dolgo. "C'è un solo problema filosofico veramente serio: il suicidio. Giudicare se la vita va...Continua
NChelifer
Ha scritto il 07/07/17
L'orgoglio di Sisifo
Un libro che dà spunti riflessivi alle porte di un'età che lo mette a confronto con una realtà partorita da una serie di eventi che condannano l'uomo e non le circostanze. Ognuno è libero di vivere e muoversi come più semplicemente può immaginarsi......Continua
Abby
Ha scritto il 11/03/17
Camus, come altri, non è un filosofo completo. Intuisce molte cose interessanti, le analizza e le rende chiare. Ma spesso il volersi avventurare alla ricerca di una via di uscita porta a scivolare nei pressi del punto dal quale si era partiti. Ne Il...Continua
Fullereni
Ha scritto il 15/02/17
Il nulla
Poco Sisifo, troppo Nietzsche. Ma Camus non risparmia pensieri forti e vividi come la sua filosofia, l'assurdo è un pugno nello stomaco che ha accompagnato due mie notti insonni. Forte come una caffettiera intera dopo il primo caffè: è troppa, non sa...Continua
Koluber
Ha scritto il 12/11/16
Pesante, non so se per la traduzione o l'esposizione dei concetti. Sono un uomo di scienza, non un filosofo. Un libro assurdo. Avevo già intuito da tempo l'assurdità dell'uomo, ma è stato interessante approfondirla. Che valga la pena o no di vivere è...Continua

Davide Scafidi
Ha scritto il Oct 31, 2017, 10:00
uccidersi, in un certo senso e come nel melodramma, è confessare: confessare che si è superati dalla vita o che non la si è compresa. soltanto l'equilibrio dell' evidenza e del lirismo può permetterci di accedere nello stesso tempo alla commozione e...Continua
Davide Scafidi
Ha scritto il Oct 31, 2017, 10:00
come le grandi opere, i sentimenti profondi significano sempre più di quanto non abbiano coscienza di esprimere. i grandi sentimenti conducono seco il loro universo, sia esso splendido o miserabile, e rischiarano, con la passione, un mondo esclusivo,...Continua
Davide Scafidi
Ha scritto il Oct 31, 2017, 09:59
Il suicidio, come il salto, è l'accettazione del proprio limite. a suo modo, il suicidio risolve l'assurdo. ma io so che per mantenersi, l'assurdo non può risolversi. Esso sfugge nella misura in cui è al tempo stesso coscienza e rifiuto della morte;...Continua
Davide Scafidi
Ha scritto il Oct 31, 2017, 09:58
Sapere se l'uomo è libero, impone che si sappia se egli può avere un padrone. Di fronte a Dio esiste piuttosto un problema del male che un problema della libertà. Conosciamo l'alternativa: o non siamo liberi, e Dio onnipotente è responsabile del male...Continua
Jurgen
Ha scritto il Jul 05, 2017, 16:50
Il giudizio del corpo vale quanto quello dello spirito, e il corpo indietreggia davanti all'annientamento. Noi prendiamo l'abitudine di vivere prima di acquistare quella di pensare. Nella corsa che ci precipita ogni giorno un po' più verso la morte,...Continua
Pag. 11

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi