Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il mondo che verrà

Di

Editore: Il Saggiatore

4.2
(18)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 347 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8842814156 | Isbn-13: 9788842814153 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: V. Mantovani

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Il mondo che verrà?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Durante un cocktail per single offerto dal museo ebraico di Chicago, sparisceun piccolo quadro di Marc Chagall. L'improbabile ladro è un ex bambinoprodigio che ora scrive quiz per i programmi televisivi. Quando era piccolo ilquadro era appeso nel soggiorno dei genitori: vederlo e impossessarsene èstato per lui un raptus incontenibile. Seguendo le vicende del quadro, DaraHorn porta il lettore indietro alla Russia del 1920, al tempo in cui Chagallinsegnava pittura in un orfanatrofio.
Ordina per
  • 5

    Chagall et al

    I'm not usually very attracted to books that have a fantasy element but this one was lovely - real sense of being part of "yiddish" history. Felt a lot like the book history of love or a Michael ...continua

    I'm not usually very attracted to books that have a fantasy element but this one was lovely - real sense of being part of "yiddish" history. Felt a lot like the book history of love or a Michael Chabon...

    ha scritto il 

  • 4

    Parte benissimo, poi però intreccia troppi fili narrativi - personaggi - ambientazioni - epoche storiche. è un libro forse troppo ambizioso, ma alcuni capitoli sono stupendi.

    ha scritto il 

  • 4

    Sono una di quelle persone che ama sottolineare i libri. Di questo romanzo ho sottolineato diversi passi e ho ammirato la capacità dello scrittore di unire i tipici elementi di un giallo con la ...continua

    Sono una di quelle persone che ama sottolineare i libri. Di questo romanzo ho sottolineato diversi passi e ho ammirato la capacità dello scrittore di unire i tipici elementi di un giallo con la profondità di un'opera introspettiva. “Il mondo che verrà” risulta essere un ottimo intreccio dei due generi e regala non solo una bella storia, ma dei personaggi che non si dimenticano.

    “Cosa dici a un bambino che non vedrai più?
    Che c’è veramente un abisso? […]
    Che il mondo intero non è altro che un ponte molto stretto, e la cosa più importante è non aver paura?”

    ha scritto il 

  • 5

    un bambino: Boris
    una bambina: Rosalie. è la figlia di Boris
    un uomo: Benjamin. è il figlio di Rosalie
    una donna: Sara. è la sorella di Benjamin.
    un bambino: Daniel. è il figlio di Sara.

    e in mezzo: ...continua

    un bambino: Boris
    una bambina: Rosalie. è la figlia di Boris
    un uomo: Benjamin. è il figlio di Rosalie
    una donna: Sara. è la sorella di Benjamin.
    un bambino: Daniel. è il figlio di Sara.

    e in mezzo: la vita - la morte - l'affetto - la violenza - la storia - il sogno

    e le risposte a tante domande:
    cosa fa un bambino prima di nascere?
    come fa un uomo a volare su una città?
    come fa il falso a essere vero?
    come fanno i morti a essere vivi?
    cosa significa una bambina?

    ha scritto il