Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il mondo di Sofia

Ediz. integrale. 2 CD Audio formato MP3

Di

Editore: Salani (Audiolibri)

4.0
(8170)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: CD audio | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi semplificata , Chi tradizionale , Catalano , Spagnolo , Portoghese , Tedesco , Francese , Giapponese , Olandese , Norvegese , Svedese , Finlandese , Polacco , Greco , Danese , Ceco , Turco

Isbn-10: 8862560907 | Isbn-13: 9788862560900 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Curatore: Heir M. Podest ; Lettore: Alessandra Casella , Gabriele Parrillo

Disponibile anche come: Copertina rigida , Altri

Genere: Education & Teaching , Fiction & Literature , Philosophy

Ti piace Il mondo di Sofia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Questo è un romanzo filosofico. Lo è un po' in tutti i sensi che si possono attribuire alla frase precedente.
    Da un lato, racchiude più di 2000 anni di storia del nostro pensiero, da Talete a Sarte, passando per tutti i più grandi pensatori e scienziati (bipartizione impropria, forse) che h ...continua

    Questo è un romanzo filosofico. Lo è un po' in tutti i sensi che si possono attribuire alla frase precedente.
    Da un lato, racchiude più di 2000 anni di storia del nostro pensiero, da Talete a Sarte, passando per tutti i più grandi pensatori e scienziati (bipartizione impropria, forse) che hanno plasmato il nostro mondo; dall'altro, invece, è "filosofico" perché è evidente quanto Gaarder ami il sapere ( filosofia = amore per il sapere ) e quindi tenti di diffonderlo.
    Unire il genere del romanzo al genere divulgativo, in questo caso, ha pagato (almeno per me).
    L'ho trovato davvero interessante e avvincente. Ed è un molto gradevole di ripetere questa bella materia e di aprirsi e lasciarsi andare alla riflessione.
    Certo, la parte, minimale, dedicata al "romanzo" è meno interessante, è la parte debole di questo libro... ma forse è solo perché la filosofia risulta così interessante che, in realtà, il resto non conta.
    Le 2 protagoniste hanno 15 anni. E penso che, intorno a quell'età, regalerò il libro alle mie nipotine.
    Sarà un bel modo per far fiorire la loro mente e renderle più grandi e consapevoli.
    Secondo me è nostro dovere porci domande, essere un po' filosofici: il pensiero e la riflessione ci distinguono da piante e animali... NOI DOBBIAMO coltivare ciò che ci rende Umani.

    ha scritto il 

  • 5

    Non mi aspettavo questo piccolo grande capolavoro!

    Non mi aspettavo proprio, (come sempre non mi aspetto mai un capolavoro da un bestseller che ha venduto milioni di copie), un così squisito e umile libro che romanza la storia della filosofia creando un un racconto mutevole che mescola le carte della realtà come uno dei capolavori di Calvino.
    ...continua

    Non mi aspettavo proprio, (come sempre non mi aspetto mai un capolavoro da un bestseller che ha venduto milioni di copie), un così squisito e umile libro che romanza la storia della filosofia creando un un racconto mutevole che mescola le carte della realtà come uno dei capolavori di Calvino.
    Assolutamente da leggere.

    ha scritto il 

  • 3

    Pensavo meglio

    E' un libro interessante ma un po' meno coinvolgente e divertente di quello che speravo. Non riesce a essere completamente un romanzo ed è a tratti didascalico. Comunque sono contenta di averlo letto.

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro per bambini?

    Concordo che sia un libro per bambini a patto che ognuno di noi che crede di essere un adulto abbia dato risposta alle domande che si pone la piccola Sofia.
    personalmente credo che spesso la routine quotidiana ci allontani dal vero senso della vita. Uno sguardo alle cose con gli occhi di u ...continua

    Concordo che sia un libro per bambini a patto che ognuno di noi che crede di essere un adulto abbia dato risposta alle domande che si pone la piccola Sofia.
    personalmente credo che spesso la routine quotidiana ci allontani dal vero senso della vita. Uno sguardo alle cose con gli occhi di un bambino potrebbe aiutarci tanto.

    ha scritto il 

  • 0

    Gaarder ti prende per mano e ti accompagna, nel corso dei secoli, descrivendoti, nei diversi contesti storici, il pensiero filosofico. Forse un po' deboluccia la storia di "sottofondo".

    ha scritto il 

  • 5

    Letto un anno prima di iniziare lo studio della filosofia, questo libro è una calamità. Cambia (se non lo si legge superficialmente) il modo di vedere il mondo, e permette di conoscere il mondo della filosofia in modo leggero e piacevole. Certo non è un manuale, e molti grandi mancano all'appello ...continua

    Letto un anno prima di iniziare lo studio della filosofia, questo libro è una calamità. Cambia (se non lo si legge superficialmente) il modo di vedere il mondo, e permette di conoscere il mondo della filosofia in modo leggero e piacevole. Certo non è un manuale, e molti grandi mancano all'appello, ma, preso per quello che è, questo libro ha il potere di appassionare le persone (in particolar modo i giovani) ad una disciplina che viene spessissimo insegnata talmente male da necessitare di una forte motivazione intrinseca per essere apprezzata.

    ha scritto il 

  • 3

    Forse avessi studiato filosofia alle superiori e l'avessi letto in contenporanea mi sarebbe piaciuto. Invece, ho letto la prima parte e mi sono bloccata, ho studiato un po' di filosofia, l'ho ripreso e l'ho finito. Da neofita di filosofia l'ho trovato solo un pout pourrie di personaggi che conosc ...continua

    Forse avessi studiato filosofia alle superiori e l'avessi letto in contenporanea mi sarebbe piaciuto. Invece, ho letto la prima parte e mi sono bloccata, ho studiato un po' di filosofia, l'ho ripreso e l'ho finito. Da neofita di filosofia l'ho trovato solo un pout pourrie di personaggi che conoscevo solo di nome, leggendo qualche loro pensiero e idea e non capendoci un fico secco. Dopo un po' di studio è andato via meglio, a quel punto mi è sembrato troppo ricco di particolari e dispersivo. Apprezzo molto Gaarder e molti dei suoi libri, ma questo non particolarmente. Arrivare al fondo è stato un sollievo

    ha scritto il 

  • 5

    <b>“[…] scivoliamo lungo la pelliccia del coniglio estratto dal cilindro nero dell’universo”.</b>

    Il mondo di Sofia è un romanzo sulla storia della filosofia, è il romanzo sullo svolgersi filosofico che sin dai tempi più antichi riguarda tutti noi.
    Pubblicato nel ’91 mostra un’attualità e un aiuto verso chi voglia avvicinarsi alla filosofia – credendola come qualcosa difficile e poco co ...continua

    Il mondo di Sofia è un romanzo sulla storia della filosofia, è il romanzo sullo svolgersi filosofico che sin dai tempi più antichi riguarda tutti noi.
    Pubblicato nel ’91 mostra un’attualità e un aiuto verso chi voglia avvicinarsi alla filosofia – credendola come qualcosa difficile e poco comprensibile – davvero prezioso.
    La protagonista del libro è una quattordicenne, Sofia Amundsen, che un giorno incomincia a ricevere delle lettere anonime su cui sono trascritte delle domande filosofiche, come: “Chi sei tu?” o “Da dove viene il mondo?”.
    Le lettere man mano cominciano a presentarci e spiegare la storia della filosofia attraverso esempi concreti e con estrema semplicità, attraverso proiezioni quotidiane.
    Queste lettere porteranno la ragazza ad incontrare il suo maestro, Alberto, che l’inizierà attraverso uno studio sincronico dei vari filosofi: dai primordi con il Giardino dell’Eden ai Miti, da Democrito a Socrate, da Platone all’Ellenismo, dal Medioevo per arrivare a Spinoza, dall’Illuminismo al Romanticismo, da Kierkegaard a Freud, infine ritornando alle origini della nascita del mondo.
    Il lettore si troverà davanti nel corso della lettura – e diventerà cosciente – che Sofia e Alberto non sono altro che un espediente letterario usato da un maggiore delle forze di pace dell’ONU per cercare di spiegare la storia della filosofia a sua figlia Hilde, è tutto programmato per un regalo di compleanno tutt’altro che convenzionale.
    La suspance aumenta quando Sofia ed Alberto si ribellano a tutto ciò e cercano di uscire dalla mente del maggiore. Il romanzo così come inizia gettando un sasso nello stagno della vita, ponendoci la domanda sul senso del nostro esistere ed esserci al mondo, così si conclude dando una visione più che positiva, esortandoci a non dare tutto per scontato, a non rinchiudersi dietro mura già erette, ma invece ad essere sempre propositivi, flessibili verso non solo se stessi, ma verso anche tutto ciò che il mondo ci presenta ogni giorno, sia nelle sue bellezze che nei suoi elementi negativi, perché non dobbiamo affatto sprofondare nel cilindro del mondo, ma uscire come quel coniglio e ammirare dall’alto le infinite possibilità del creato.
    Un libro che si gusta pian piano, che non ricade nel nozionismo, ma che può essere benissimo ritenuto un libro da consultazione; un libro sulla filosofia che verte meno sulla descrizione dei vari personaggi che sono tratteggiati marginalmente, ma in un romanzo del genere questa scelta ci sta tutta, non mi sento affatto di considerarlo un elemento negativo.
    Consigliato per chi voglia avvicinarsi alla filosofia in maniera molto semplice.

    ha scritto il 

Ordina per