Il mondo perduto

Di

Editore: Nord

3.8
(1052)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 302 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Catalano , Francese

Isbn-10: 8842912182 | Isbn-13: 9788842912187 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: V. Viviani

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rigida , Tascabile economico

Genere: Narrativa & Letteratura , Scienza & Natura , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Il mondo perduto?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Il professor Challenger, durante una spedizione lungo le rive del Rio dellaAmazzoni scopre un angolo di quella regione rimasta inesplorata per via di unainsormontabile parete rocciosa che forma un altopiano al di là del qualeesiste un mondo rimasto isolato fin dall'epoca preistorica. Tornato a Londratiene una relazione nella sede della più importante società scientificainglese affermando di aver raccolto le prove dell'esistenza in quella zona dianimali preistorici. In risposta all'incredulità beffarda degli scienziati,Challenger allora si offre di portare prove concrete organizzando unaspedizione cui la Società potrà far intervenire un proprio osservatore.
Ordina per
  • 3

    Arthur Conan Doyle, oltre alla sua famosa produzione giallistica di Sherlock Holmes, ha prodotto anche una serie di interessantissimi romanzi e racconti di genere fantastico che hanno per primi esplor ...continua

    Arthur Conan Doyle, oltre alla sua famosa produzione giallistica di Sherlock Holmes, ha prodotto anche una serie di interessantissimi romanzi e racconti di genere fantastico che hanno per primi esplorato alcuni campi della fantascienza che, con gli anni, sarebbero diventati autentici cliché, ripresi innumerevoli volte e declinati in mille modi dai più diversi autori (un pò quello che è successo con i romanzi di Wells). Questo romanzo è un esempio del grande contributo di Doyle alla fantascienza, introducendo per primo il concetto di terra perduta dove il tempo si è fermato e dove i dinosauri regnano ancora sovrani. Una spedizione composta da quattro eroici personaggi (i professori Challenger e Summerlee, il giornalista Edward Malone, che narra in prima persona la vicenda, e il nobile avventuriero Roxton) si reca in Amazzonia alla ricerca di un fantomatico altipiano dove il tempo si è fermato al Giurassico. Non aggiungerò altro per non spoilerare troppo una trama che già (essendo in seguito stata copiata milioni di volte!) di sorprendente ha poco. Noto solo lo stile di scrittura, davvero (purtroppo) troppo "antico" rispetto al modo di scrivere odierno e la mentalità fortemente colonialista (e anche un pò razzista) che è però figlia dei tempi in cui fu scritto il racconto. In generale una lettura un pò demodè (da cui le tre stelle) ma fondamentale per chi ama la fantascienza e il fantastico in generale e vuole conoscerne le radici.

    ha scritto il 

  • 5

    Ottimo libro fantascientifico

    Il mondo perduto è un libro che non può mancare nelle proprie case, perchè:
    - Merita di essere letto almeno una volta!
    - I personaggi sono tutti fantastici
    - Mi ha colpito il coraggio di Edward Malone ...continua

    Il mondo perduto è un libro che non può mancare nelle proprie case, perchè:
    - Merita di essere letto almeno una volta!
    - I personaggi sono tutti fantastici
    - Mi ha colpito il coraggio di Edward Malone che per amore della sua Gladys ha rischiato la vita affrontando un viaggio pericoloso per poi beccarsi un due di picche dalla ragazza.
    Il romanzo è uscito per la prima volta nel 1912 dallo stesso autore che creò il famosissimo "Sherlock Holmes".
    All'epoca il libro fu molto popolare sopratutto per il tema centrale -Mai utilizzato- da nessun altro scrittore , infatti pensandoci, chi mai ha parlato di Dinosauri nel secolo scorso? Solo Conan Doyle, che ispirandosi ad una scoperta veramente accaduta in quel periodo, decise di creare su carta questo mondo perduto che era ancora dominato da animali preistorici.
    La storia del libro , ci viene raccontata dal giornalista inglese Edward Malone che racconterà nel suo diario tutte le avventure che lui, assieme al professor Challenger, il professor Summerlee e il cacciatore John Roxton vivranno nel mondo dimenticato.
    Il professor Challenger inizialmente sarà restio a portarsi dietro nella sua grande spedizione un giornalista, anche perchè per chi non lo sapesse, il professore ha una nota fama di picchiare tutti i giornalisti che gli capitano a tiro.
    Dopo che i nostri eroi raggiungeranno l'altopiano, accadranno degli imprevisti che gli impediranno di ritornare a Londra . Esatto, avete capito bene, il team diretto al mondo perduto rimarrà bloccato sull'altura e non ci sarà nessuna via di ritorno a casa. La cosa positiva è che George Challenger dimostrerà l'esistenza dei dinosauri e forme evolute di uomini scimmia, al suo rivale che l'aveva screditato davanti a tutta la comunità scientifica, il professor Summerlee.
    Nel tentativo di sopravvivere in questo mondo dimenticato dall'uomo, i nostri eroi faranno alleanza con piccoli e docili animali non del tutto intelligenti , che, gli aiuteranno ad abbandonare quella terra preistorica per far ritorno con le prove del loro lungo viaggio a Londra.

    ha scritto il 

  • 2

    Lo avevo decisamente sopravvalutato

    Questo libro mi ha ricordato molto un altro classico, Robinson Crusoe, anche se la storia del naufgrago è stata molto più avvincente. Il mondo perduto invece l'ho ritenuto molto moscio nel raccontare ...continua

    Questo libro mi ha ricordato molto un altro classico, Robinson Crusoe, anche se la storia del naufgrago è stata molto più avvincente. Il mondo perduto invece l'ho ritenuto molto moscio nel raccontare gli eventi, non intrattiene il lettore come dovrebbe, o per lo meno, per me è stato così.

    ha scritto il 

  • 3

    Oggi che la televisione e il cinema ci hanno mostrato il mondo dei dinosauri in tutte le salse, trovo difficile che questo libro possa appassionare un lettore moderno. Possiede comunque un suo valore ...continua

    Oggi che la televisione e il cinema ci hanno mostrato il mondo dei dinosauri in tutte le salse, trovo difficile che questo libro possa appassionare un lettore moderno. Possiede comunque un suo valore "storico". Insomma un classico d'avventura piacevole anche se un pò datato.

    ha scritto il 

  • 3

    Mi ha ricordato molto Verne, ma Verne è meglio; quando c'è da spararne almeno il francese le sparava più grosse. Anche la gestione dei personaggi è un po' deficitaria e manca di brio e dinamicità. La ...continua

    Mi ha ricordato molto Verne, ma Verne è meglio; quando c'è da spararne almeno il francese le sparava più grosse. Anche la gestione dei personaggi è un po' deficitaria e manca di brio e dinamicità. La lettura comunque è scorrevolee piacevole.

    ha scritto il 

  • 4

    Non solo Holmes

    In questo libro Conan Doyle dimostra di essere un ottimo scrittore anche affrontando altri generi letterari. A metà strada tra l'avventura ed il fantastico, questo libro risulta gradevole ai lettori p ...continua

    In questo libro Conan Doyle dimostra di essere un ottimo scrittore anche affrontando altri generi letterari. A metà strada tra l'avventura ed il fantastico, questo libro risulta gradevole ai lettori più esperti ma anche interessante ed istruttivo per i più giovani.
    Conan Doyle ha anticipato Michael Crichton e il suo Jurassic Park di ben 80 anni! Consiglio di leggerlo? Elementare, Watson!

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per