Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il muchacho

Di

Editore: Cavallo di ferro

0.0
(0)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 352 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8879070894 | Isbn-13: 9788879070898 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Ti piace Il muchacho?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 0

    Nella Roma della Dolce Vita, Sa­verio vive la sua infanzia a ca­vallo tra due mondi: da un lato, la modesta famiglia di sua nonna, che abita nei palazzi della Coo­pe­rativa Tran­vieri a San Giovanni, dove con i suoi amici gioca a calcio nel cortile e insegue il suo primo amore; dall’altro, suo no ...continua

    Nella Roma della Dolce Vita, Sa­verio vive la sua infanzia a ca­vallo tra due mondi: da un lato, la modesta famiglia di sua nonna, che abita nei palazzi della Coo­pe­rativa Tran­vieri a San Giovanni, dove con i suoi amici gioca a calcio nel cortile e insegue il suo primo amore; dall’altro, suo non­no e sua madre, anche loro di umile origine, ma proiettati verso la nuova ricchezza che con grande facilità lui ha raggiunto producendo film per il cinema internazionale.
    Ma non c’è solo Roma nella storia di Saverio. Suo nonno lo porterà in vacanza a Barcellona, e lì, folgorato dalla città e dalle sue bellezze, ma anche dai personaggi eccentrici e mondani che ruotano intorno a quel lato della sua famiglia, il mu­chacho comincerà a cambiare, a crescere.
    Passando in continuazione da una realtà all’altra, dalla semplicità al lusso, il piccolo Saverio assisterà, con il suo sguardo dolce e ingenuo, a quel mutamento epocale che ha fatto dell’Italia un altro paese. Vedrà un mondo svanito per sempre e sulle cui rovine ne è nato un altro, quello sfavillante e aggressivo di oggi.

    ha scritto il 

  • 0

    PRIME 36 PAGINE DEL LIBRO

    http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/muchacho
    L’uomo di mia nonna faceva la comparsa a Cinecittà. Poi in giro si disse che non faceva più la comparsa a Cinecittà, ma la guardia giurata al palazzo della FAO.
    La mattina del 2 giugno 1966, mentre mia nonna sistemava le sedie all’in ...continua

    http://www.10righedailibri.it/prime-pagine/muchacho
    L’uomo di mia nonna faceva la comparsa a Cinecittà. Poi in giro si disse che non faceva più la comparsa a Cinecittà, ma la guardia giurata al palazzo della FAO.
    La mattina del 2 giugno 1966, mentre mia nonna sistemava le sedie all’ingresso, davanti al televisore, io mi affacciai alla finestra della cucina e perlustrai l’intero cortile. Riconobbi soltanto il mio amico Lillo che correva in bicicletta.
    La porta era stata lasciata aperta, in modo che gli ospiti potessero entrare senza suonare il campanello. Margherita arrivò che la telecronaca era già iniziata. Si fece largo nel piccolo gruppo di spettatori e venne a prender posto sulla mia stessa sedia.

    ha scritto il