Il museo dell'innocenza

Voto medio di 866
| 274 contributi totali di cui 224 recensioni , 50 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ste Gent
Ha scritto il 14/06/18
SPOILER ALERT
Il museo dell'innocenza
Un libro veramente prolisso, noioso e con personaggi sgradevoli. Un figlio della ricca alta società di Istanbul, negli anni 70 del secolo scorso, in un momento in cui tutti scimmiottano gli occidentali e i costumi femminili erano liberi in modo anoma...Continua
Andante con moto
Ha scritto il 22/03/18
Millefoglie, ovvero di come stratificare una narrazione per spiegare qualcosa
Questo è un libro strano, degno di Orhan Pamuk, uno di quelli che si può leggere su migliaia di livelli differenti. La premessa è semplice: un uomo si innamora di una donna molto più giovane di lui, l'ha avuta e poi persa e non può riaverla per sé. A...Continua
Chiara
Ha scritto il 10/08/17
Tutti questi commenti negativi mi fanno rabbrividire.Mi sa che non siete andati oltre la trama d'amore. Grande protagonista di questo romanzo, che fa da sfondo alla trama principale, è la città di Istanbul degli anni '70'-'80 confrontata con la Istan...Continua
Giasid
Ha scritto il 03/08/17
Tradimento
Il libro non è assolutamente all'altezza dello scrittore. Forse l'amore feticista per una sua amante, donna o città, poteva essere un'ottima scelta. Anche l'idea di fare un romanzo di racconti legati agli oggetti di quel feticismo era geniale. Ma l'...Continua
cloudbuster
Ha scritto il 08/06/17

Melenso, prolisso, irritante. Un Pamuk irriconoscibile.


havakar
Ha scritto il Dec 31, 2014, 16:57
a volte Fusun sbadigliava così teneramente che pensavo che in quel momento avesse dimenticato il mondo intero e dal profondo del suo animo traesse una vita più serena, come, in una calda giornata estiva, si prende l'acqua fresca da un pozzo
Ondina
Ha scritto il Sep 17, 2013, 21:48
Emanciparsi dal senso del Tempo, trascendere il Tempo: è questa la più grande consolazione della vita.
Pag. 562
Ondina
Ha scritto il Sep 17, 2013, 21:42
(...) c'è stata una straordinaria intesa sessuale e poi mi sono innamorato, tutto qua... L'amore è così. E' solo dopo che trovi un senso più profondo.
Pag. 456
Ondina
Ha scritto il Sep 17, 2013, 21:31
(...) avevo imparato a mie spese che le persone per la maggior parte sono diverse da come appaiono.
Pag. 419
Ondina
Ha scritto il Sep 17, 2013, 21:21
(...) quando una persona si nasconde nel silenzio è impossibile costringerla a parlare: tacerà per anni, per secoli. Da piccolo non capivo molte cose: forse per questo ero più felice e più libero.
Pag. 417

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi