Il nero e l'argento

Voto medio di 514
| 117 contributi totali di cui 108 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Luca Barbanti1992
Ha scritto il 05/06/17

È il primo libro di Paolo Giordano che leggo, preferendo virare altrove piuttosto che sul più noto La solitudine dei numeri primi". Romanzo breve, a tratti con sentore autobiografico, stile sopraffino, a me è piaciuto.

Cecilia Darcy
Ha scritto il 21/03/17

http://therestlessreadersroom.blogspot.it/2017/03/il-nero-e-largento-di-paolo-giordano.html

cooman
Ha scritto il 01/12/16

Giordano scrive bene, niente da dire, però che tristezza sto libro... Ma soprattutto, che angoscia che ti fa venire!

Simo
Ha scritto il 15/11/16
Io e Giordano proprio non ci troviamo, non c'è niente da fare. Seconda esperienza con questo autore, speravo in qualche colpo di fulmine e invece niente, ancora profonda apatia. In questo romanzo ho trovato moltissime somiglianze con Nessuno si salva...Continua
Pina
Ha scritto il 04/10/16
Un testo che pensavo sarebbe stato quasi banale, migliora pian piano in ritmo e contenuti. Dedicare più pagine al personaggio della signora A. e alla sua vita, forse lo avrebbe reso più interessante. Non lo trovo cupo (come ho letto in altri commenti...Continua

MartaDolomia
Ha scritto il Jan 21, 2016, 17:36
Mi prende ancora in giro per chi ero prima i conoscerla e credo che non smetterà mai: - Se penso a dove ti ho trovato, - dice, - dentro quel buco in cui ti eri nascosto, tutto rigido e impaurito, insieme ai tuoi quark -. L'innamoramento, immagino, re...Continua
MartaDolomia
Ha scritto il Jan 21, 2016, 17:33
Non si sarebbe più confessata, neanche con l'avvicinarsi della fine. Da un certo momento in avanti si convinse, credo, che questa volta toccasse al Signore chiedere perdono a lei.
Pitichi...
Ha scritto il Jun 13, 2015, 11:27
Se i nostri anni migliori fossero davvero questi non sarei soddisfatto dell'uso che ne stiamo facendo.
Pag. 71
Pitichi...
Ha scritto il Jun 13, 2015, 11:21
La gente è così avara di coraggio. Vogliono soltanto accertarsi che tu ne abbia ancora meno di loro.
Pag. 15
eLeNa
Ha scritto il Aug 11, 2014, 20:30
La sua linfa scorre chiara, limpida e copiosa a dispetto di tutto. Sono convinto che la sua vitalità è inesauribile, che nulla, neppure il dolore più definitivo, neppure il lutto più grave sarebbero in grado di ostacolarla. In fin dei conti, non si è...Continua
Pag. 69

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 22, 2016, 10:20
853.92 GIO 17114 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi