Il nome della rosa

di | Editore: Bompiani
Voto medio di 23776
| 1.766 contributi totali di cui 1.604 recensioni , 157 citazioni , 0 immagini , 5 note , 0 video
Ultima settimana del novembre 1327. Ludovico il Bavaro assedia Pisa e si dispone a scendere verso Roma, il Papa è ad Avignone e insiste per avere al suo cospetto Michele da Cesena, generale dei francescani, i quali qualche anno prima hanno proclamato ...Continua
Greg
Ha scritto il 12/02/18
Un gioco intelligente, coltissimo, complice. Solo alla quarta lettura (quanti gialli sopportano di essere letti più di una volta?) ho compreso quanto può essere (o essere stato) fuorviante in quelli che un lettore potrebbe considerare spunti cultural...Continua
  • 6 mi piace
  • 3 commenti
Les75
Ha scritto il 29/12/17

Un pasto completo. Eco ha inventato qualcosa di nuovo, senza dubbio. La chiosa in ripresa di Bernardo Morlianensis, nella sua versione volutamente corrotta e travisata, è uno sfizio per pochi.

Simona Bagnasco
Ha scritto il 19/11/17
Penitenziagite!

CAPOLAVORO!

Franz B.
Ha scritto il 31/10/17
Mi aspettavo grandi cose e invece mi sono trovata davanti ad un giallo banale e deludente in cui si capisce subito quale sia la conclusione. In generale una noia assurda in cui l'autore non fa altro che dar sfoggio di se e della sua conoscenza. ...Continua
Supremo_dkg
Ha scritto il 13/10/17
Che dire: un capolavoro con la C maiuscola! Storia profonda, completa, appagante con un finale ben costruito e non gettato li nelle ultime 10 pagine tanto per chiudere il romanzo. L'Unica osservazione che mi sento di fare è che ci sono passaggi di te...Continua

Angebet
Ha scritto il Mar 02, 2017, 14:47
"Il bene di un libro sta nell'essere letto. Un libro è fatto di segni, i quali a loro volta parlano di altri segni, i quali a loro volta parlano delle cose. Senza un occhio che lo legga, un libro reca segni che non producono concetti, e quindi è muto...Continua
Cleo
Ha scritto il Oct 27, 2016, 13:49
[...] ha compiuto un'opera diabolica perché amava in modo così lubrico la sua verità da osare tutto pur di distruggere la menzogna. [...] Forse il compito di chi ama gli uomini è di ridere della verità, fare ridere la verità, perché l'unica verità è...Continua
Pag. 464
  • 1 mi piace
Cleo
Ha scritto il Oct 27, 2016, 13:47
[...] ogni libero era per lui come un animale favoloso che egli incontrasse in una terra sconosciuta.
Pag. 293
Cleo
Ha scritto il Oct 27, 2016, 13:47
Alla luce di questa riflessione, la biblioteca mi pareva ancora più inquietante. Era dunque il luogo di un lungo e secolare sussurro, di un dialogo impercettibile tra pergamena e pergamena, una cosa viva, un ricettacolo di potenze non dominabili da u...Continua
Pag. 269
MartaDolomia
Ha scritto il Jun 29, 2016, 10:49
Vedi, un tempo ho tentato di ribellarmi ai signori, ora li servo e per il signore di queste terre comando a quelli come me. O ribellarsi o tradire, è data poca scelta a noi semplici.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ornyart
Ha scritto il Aug 30, 2017, 13:40
Da leggere
Katia
Ha scritto il Oct 18, 2016, 16:35
http://www.liberolibro.it/il-nome-della-rosa-di-umberto-eco/
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 22, 2016, 08:43
853.914 ECO 3702 Letteratura Italiana
Biblioteca...
Ha scritto il Jan 04, 2016, 10:22
Collocazione: NR 773
Lore Lei
Ha scritto il Feb 19, 2010, 17:50
Libreria

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi