Il nome della rosa

di | Editore: Bompiani
Voto medio di 23.633
| 1.767 contributi totali di cui 1.600 recensioni , 163 citazioni , 0 immagini , 4 note , 0 video
Ha scritto il 14/09/17
Un capolavoro ... rileggerlo è sempre un emozione..
Ha scritto il 19/07/17
Prosa divina, ambientazione pazzesca. Questo è un capolavoro che toglie il fiato.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 13/07/17
Da leggere almeno una volta
Letto molti anni fa, mi è rimasto nel cuore per sempre. Il film non è neanche da paragonare.
Ha scritto il 18/06/17
Magnifico romanzo storico. Riesce a ricreare alla perfezione il clima politico e spirituale del '300, fornisce importanti nozioni storiche e riporta profonde riflessioni filosofiche, tutto ciò senza tralasciare quell'aura di suspance e di mistero ..." Continua...
Ha scritto il 05/06/17
Ennesima rilettura....
Lo rileggo sempre con goduria.
Storia avvincente con garbato contorno di storia e filosofia. Vado matta per le argomentazioni dotte di frate Gugliemo, per l'ingenuità di Adso, per le stranezze di Salvatore. E per i libri, oh, i libri!
  • 3 mi piace
  • 2 commenti

Ha scritto il Mar 02, 2017, 14:47
"Il bene di un libro sta nell'essere letto. Un libro è fatto di segni, i quali a loro volta parlano di altri segni, i quali a loro volta parlano delle cose. Senza un occhio che lo legga, un libro reca segni che non producono concetti, e quindi è ... Continua...
Ha scritto il Oct 27, 2016, 13:49
[...] ha compiuto un'opera diabolica perché amava in modo così lubrico la sua verità da osare tutto pur di distruggere la menzogna. [...] Forse il compito di chi ama gli uomini è di ridere della verità, fare ridere la verità, perché l'unica ... Continua...
Pag. 464
  • 1 mi piace
Ha scritto il Oct 27, 2016, 13:47
[...] ogni libero era per lui come un animale favoloso che egli incontrasse in una terra sconosciuta.
Pag. 293
Ha scritto il Oct 27, 2016, 13:47
Alla luce di questa riflessione, la biblioteca mi pareva ancora più inquietante. Era dunque il luogo di un lungo e secolare sussurro, di un dialogo impercettibile tra pergamena e pergamena, una cosa viva, un ricettacolo di potenze non dominabili da ... Continua...
Pag. 269
Ha scritto il Jun 29, 2016, 10:49
Vedi, un tempo ho tentato di ribellarmi ai signori, ora li servo e per il signore di queste terre comando a quelli come me. O ribellarsi o tradire, è data poca scelta a noi semplici.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Aug 30, 2017, 13:40
Da leggere
Ha scritto il Oct 18, 2016, 16:35
http://www.liberolibro.it/il-nome-della-rosa-di-umberto-eco/
Ha scritto il Apr 22, 2016, 08:43
853.914
ECO 3702
Letteratura Italiana
Ha scritto il Jan 04, 2016, 10:22
Collocazione: NR 773

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi