Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il nostro cuore

Di

Editore: Mursia

4.1
(40)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 8842501336 | Isbn-13: 9788842501336 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Copertina rigida , Rilegato in pelle , Paperback , Altri

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Il nostro cuore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Questo romanzo, l'ultimo pubblicato (1890) dall'autore prima di precipitare nella follia che l'avrebbe condotto alla morte, raccolse al suo apparire i più larghi consensi dalla critica, che vide in esso l'affermarsi, tra le altre virtù dello scrittore, di una nuova vena teneramente malinconica. Michèle de Burne, giovane e bella vedova con ambizioni mondane, raccoglie intorno a sé un cenacolo di artisti e uomini di mondo che si invaghiscono di lei e che lei con abilità trasforma in rispettosi ammiratori. Ma entra nel gruppo André Mariolle...
Ordina per
  • 3

    L'ultimo romanzo di Maupassant

    E' l'ultimo romanzo che Maupassant pubblicò prima della follia e della morte. Vi si ritrovano molte delle sue caratteristiche formali e di indagine psicologica dei personaggi, ed è questo, come al sol ...continua

    E' l'ultimo romanzo che Maupassant pubblicò prima della follia e della morte. Vi si ritrovano molte delle sue caratteristiche formali e di indagine psicologica dei personaggi, ed è questo, come al solito, l'aspetto più interessante. Il romanzo indaga il rapporto amoroso tra un giovane facoltoso e una giovane vedova reginetta dei salotti parigini. Lui la ama tantissimo, lei gli si concede ma lo ama un po' meno, concentrata di più sulla sua vita mondana. Lui proverà ad allontanarsi, ad amare una donna più buona, ma non sarà facile.
    Non è all'altezza di altri romanzi precedenti, ma quella sottile cattiveria nell'indagare l'animo umano c'è sempre, anche se alcune scene delle feste parigine hanno un po' rallentato la mia lettura.

    ha scritto il 

  • 5

    Di una bellezza antica

    Molto bello. Raffinato nei contenuti e nei modi.
    Di una bellezza antica, senza tempo.

    "Aveva trovato in quella lì qualcosa di inatteso, una specie di primizia della razza umana eccitante per la sua n ...continua

    Molto bello. Raffinato nei contenuti e nei modi.
    Di una bellezza antica, senza tempo.

    "Aveva trovato in quella lì qualcosa di inatteso, una specie di primizia della razza umana eccitante per la sua novità, una di quelle creature che sono l'inizio d'una generazione, che non somigliano a nessuno già conosciuto, e che spargono intorno a sé, anche con le loro imperfezioni, la temibile attrazione d'un risveglio".

    ha scritto il