Il padrino

di | Editore: Mondadori
Voto medio di 2307
| 188 contributi totali di cui 180 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 3 note , 1 video
Livorno58
Ha scritto il 28/01/18

Non mi appassiona la solita disquisizione se sia meglio il libro o il film. Certo è che leggere questo romanzo adesso, e dare a Don Vito e a suo figlio i volti di Marlon Brando e Al Pacino, rende la lettura ancor più appassionante.

Lucy ebbasta
Ha scritto il 04/11/17

"In Sicilia, all'inizio del secolo, la mafia era il secondo governo, di gran lunga più potente di quello ufficiale a Roma". Colonna sonora: The Godfather Waltz, Nino Rota

Matteomozz
Ha scritto il 11/04/17
Letto tutto d'un fiato
Ho visto i film più e più volte, quindi mentre leggevo avevo ben in mente i vari attori. Senza rimanere troppo nel solito dibattito "meglio il film o il libro?", devo dire che la trama dei primi 2 film non si discosta eccessivamente e che mantiene mo...Continua
Taldetali
Ha scritto il 21/01/17
Il libro si legge d'un fiato, sebbene super Mario Puzo non sia esattamente un maestro della suspense. Tuttavia, compensa con una grande capacità di delineare caratteri...certo, non ci addentriamo in complicate analisi psicologiche, ma il risultato è...Continua
Valeria Valentini
Ha scritto il 06/12/16

Uno di quei rarissimi casi in cui ho pensato: "meglio il film". Nonostante questo, piacevole.


noveria
Ha scritto il Feb 23, 2012, 10:42
Vi sono faccende che devono essere sbrigate senza mai chiacchierarne. Non devi tentare di giustificarle. Perché non possono essere giustificate. Le fai e basta. Poi le dimentichi.
Pag. 135
noveria
Ha scritto il Feb 23, 2012, 10:41
«Tom, non ti lasciare sviare. Tutto è personale, ogni briciola di affari. Ogni pezzetto di merda che ogni uomo deve mangiare ogni giorno della sua vita, è una questione personale. La chiamano affari. OK. Ma è personale da morire. [...]»
Pag. 135
noveria
Ha scritto il Feb 23, 2012, 10:39
Il sangue era il sangue e nulla lo poteva eguagliare.
Pag. 89
Flaviun
Ha scritto il Nov 29, 2008, 23:26
E così tentava di insegnare a Sonny la propria disciplina. Sosteneva che nella vita non c'è vantaggio più grande di un nemico che sopravvaluta i tuoi difetti, a meno di avere un amico che sottovaluta le tue virtù.
Pag. 224

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Katia
Ha scritto il Oct 17, 2016, 15:36
http://www.liberolibro.it/il-padrino-di-mario-puzo/
Biblioteche...
Ha scritto il Sep 07, 2016, 13:55
823.9 PUZ 4024 Letteratura Inglese
Absit
Ha scritto il Aug 02, 2016, 21:28
n. 888 - Il padrino - 1° edizione O.M. settembre 1978 - In serie generale - Buono.
Pag. 1

Nico
Ha scritto il Nov 24, 2014, 09:33
The Godfather Waltz
Autore: Nino Rota

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi