Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il paese delle amanti giocose

Di

Editore: Garzanti Libri

3.5
(74)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 267 | Formato: Altri

Isbn-10: 8811665892 | Isbn-13: 9788811665892 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Il paese delle amanti giocose?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Ma dove sono queste donne? Esistono veramente? O è solo la favoletta di un libro? No perchè io vedo solo, sia nella realtà sia su internet, donne rompiballe, fissate con fedeltà, monogamia, che condannano ogni tipo di tradimento, anche solo mentale ... In questo libro invece trovo donne libertine ...continua

    Ma dove sono queste donne? Esistono veramente? O è solo la favoletta di un libro? No perchè io vedo solo, sia nella realtà sia su internet, donne rompiballe, fissate con fedeltà, monogamia, che condannano ogni tipo di tradimento, anche solo mentale ... In questo libro invece trovo donne libertine, allegre, che hanno voglia di godere e divertirsi, di vivere la propria vita senza costrizioni morali e di società!!! Ce ne fossero di donne così, il mondo sarebbe sicuramente migliore!!!

    http://graces-loveros.blogspot.it/2014/05/il-paese-delle-amanti-giocose-giuseppe.html

    ha scritto il 

  • 0

    E' una serie di racconti, con un filo conduttore che è il narratore - un professore seduto ad un tavolo di un osteria.
    Non sono molto appassionata di racconti. Quindi lo leggerò ad intervalli. Tanto non mi devo ricordare nulla.

    ha scritto il 

  • 4

    Evviva l'Emilia, evviva la Bassa.

    A me le "fole" raccontate da Pederiali piacciono, e mi piacciono tutti i suoi romanzi ambientati in Emilia. Sarà che sono idealmente innamorato dell'Emilia (pur conoscendo bene solo Parma), sarà perché mi piace la scrittura di Pederiali, sarà perché leggendo i suoi libri mi sembra di compiere un ...continua

    A me le "fole" raccontate da Pederiali piacciono, e mi piacciono tutti i suoi romanzi ambientati in Emilia. Sarà che sono idealmente innamorato dell'Emilia (pur conoscendo bene solo Parma), sarà perché mi piace la scrittura di Pederiali, sarà perché leggendo i suoi libri mi sembra di compiere un viaggio nella genuinità di una terra da cui si può davvero imparare il gusto della vita, cosa davvero non facile per chi nasce, cresce e vive in città...

    ha scritto il 

  • 5

    Un viaggio emozionante

    Ecco una bella raccolta di racconti nostrani, genuini e ricchi di saggezza popolare. Donne fantastiche immerse in un mondo agrodolce dove la cultura si fa al bar, tra un bicchiere di vino e una briscola, dove le leggende si mescolano alla realtà e il fojonco va a spasso col maiale. Storie sospese ...continua

    Ecco una bella raccolta di racconti nostrani, genuini e ricchi di saggezza popolare. Donne fantastiche immerse in un mondo agrodolce dove la cultura si fa al bar, tra un bicchiere di vino e una briscola, dove le leggende si mescolano alla realtà e il fojonco va a spasso col maiale. Storie sospese nel tempo, 2009 o 1909? Indifferente, perché le donne della bassa la sanno lunga da tempo. Un libro divertente che fa venir voglia di ragù, cotechino, ossa di maiale e scappatelle fugaci consumate sull’argine del Po …

    ha scritto il 

  • 4

    Una serie di ritratti di personaggi, in gran parte femminili, che si intrecciano con leggende e credenze di paese, dove la favola popolare si intreccia al pettegolezzo, alla memoria.
    Come in tutte le raccolte di storie brevi, alti e bassi: non tutte sono belle e ti colpiscono in uguale misur ...continua

    Una serie di ritratti di personaggi, in gran parte femminili, che si intrecciano con leggende e credenze di paese, dove la favola popolare si intreccia al pettegolezzo, alla memoria.
    Come in tutte le raccolte di storie brevi, alti e bassi: non tutte sono belle e ti colpiscono in uguale misura.

    ha scritto il 

  • 3

    Mi piace, seppur molto sfruttata,l'idea del narratore nell'osteria del paese.
    Peccato che le storie narrate a volte siano senza sapore e senza colore. Narrare dell'argine del Po, della gente e della Bassa non sempre basta per fare un bel racconto.

    ha scritto il