Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il paese di Dio

By Percival Everett

(72)

| Paperback | 9788865940006

Like Il paese di Dio ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

II mito del West sgretolato da un antieroe falso e bugiardo. "Ho scritto II paese di Dio nel 1991 quando vivevo nella Wind River Indian Reservation, Wyoming", non troppo distante dai luoghi che faranno da sfondo alle vicende narrate in Ferito. "Non s Continue

II mito del West sgretolato da un antieroe falso e bugiardo. "Ho scritto II paese di Dio nel 1991 quando vivevo nella Wind River Indian Reservation, Wyoming", non troppo distante dai luoghi che faranno da sfondo alle vicende narrate in Ferito. "Non sono mai stato un grande appassionato dei western americani", spiega Everett, "sebbene riconosca che facciano parte del grande mito del mio paese. E così un giorno ho pensato di sfruttare questa forma per indagare il mito alla radice. Mi interessava capire in che modo gli americani vogliono vedere sé stessi, mi interessava esplorare il racconto di frontiera". "Tutti i western sono artificiali, autentiche falsificazioni, nessun western è una rappresentazione storica autentica, nemmeno quando trattano di avvenimenti realmente accaduti". Everett ha agito cosi: "Ho dissezionato oltre un centinaio di film e altrettanti romanzi western in modo tale da poter fare mio quel tipico modo di parlare, soprattutto quei cliché. Volevo che venisse fuori una lingua familiare, qualcosa che suonasse reale e irreale allo stesso tempo, proprio come nei film western". "Ero consapevole che stavo scrivendo una parodia di quel genere, una demistificazione che parte da un'unica certezza: nelle nostre menti c'è e sempre ci sarà un mitico vecchio West".

15 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    libro presuntuoso e noioso, comprato per colpa di un libraio particolarmente insistente

    Is this helpful?

    Kitiana said on Dec 8, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    lo stile è divertente, la descrizione delle puzze del west necessaria e geniale; ma l'autore si stufa subito della sua storia e poco dopo la metà del libro comincia a trascinarla, cincischiando, fino a una conclusione con pretese - credo di aver capi ...(continue)

    lo stile è divertente, la descrizione delle puzze del west necessaria e geniale; ma l'autore si stufa subito della sua storia e poco dopo la metà del libro comincia a trascinarla, cincischiando, fino a una conclusione con pretese - credo di aver capito - simboliche che a me personalmente ha fatta quasi incazzare.

    Is this helpful?

    barbara said on Nov 4, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il west come mai avreste immaginato, anzi proprio come avreste immaginato. Oppure no.
    Questo pare essere lo schema utilizzato da Percival Everett per raccontare "Il paese di Dio" un romanzo strano, divertente, irriverente. L'autore si è divertito a s ...(continue)

    Il west come mai avreste immaginato, anzi proprio come avreste immaginato. Oppure no.
    Questo pare essere lo schema utilizzato da Percival Everett per raccontare "Il paese di Dio" un romanzo strano, divertente, irriverente. L'autore si è divertito a smontare e rimontare i canoni del "west classico" dal tipico "Augh" pronunciato in modo autoparodistico dagli indiani e trattando in modo netto e senza pregiudizi, anche il tema della diversità e dell'uguaglianza e il tutto senza perdere di vista i toni cupi e la durezza tipica della vita di frontiera. Un ottimo libro a cui, forse, manca un finale certo e sicuramente un lieto fine.

    Is this helpful?

    Tarlo said on Aug 13, 2013 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Ma la vita è così, piena di stelle e di sconosciuti.

    Is this helpful?

    Luca Leone said on Jul 18, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Recensione su Scrittori precari

    Un vero western che vede protagonista Curt Mader, antieroe per eccellenza, con tutti i difetti che i bianchi dell’epoca (solo dell’epoca?) potevano avere: codardia, xenofobia, ingenuità bifolca, sessualità pronunciata e tante balle pronte ad essere s ...(continue)

    Un vero western che vede protagonista Curt Mader, antieroe per eccellenza, con tutti i difetti che i bianchi dell’epoca (solo dell’epoca?) potevano avere: codardia, xenofobia, ingenuità bifolca, sessualità pronunciata e tante balle pronte ad essere servite alla prima occasione.

    Qui: http://scrittoriprecari.wordpress.com/2011/03/31/il-pae…

    Is this helpful?

    Scrittori precari said on Jan 12, 2013 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    L'epica del Far West ricondotta alla storia

    Questo libro è un western - il primo che leggo in vita mia, e probabilmente l'ultimo, a meno che non venga prodotto da un genio alla Everet - i cui protagonisti sono "un negro, una ragazza e un'idiota".
    L'idiota è la voce narrante, ma è anche la meta ...(continue)

    Questo libro è un western - il primo che leggo in vita mia, e probabilmente l'ultimo, a meno che non venga prodotto da un genio alla Everet - i cui protagonisti sono "un negro, una ragazza e un'idiota".
    L'idiota è la voce narrante, ma è anche la metafora del bianco medio in quell'epoca; la metafora del banale genocidio perpetrato dai binchi WASP nei confronti degli indigeni amerindi (gli indiani, appunto), sterminati per il 95% rispetto al 1492 (si calcola un 8 - 10 milioni di morti in meno di 300 anni: un Olocausto senza musei e memoria) della schiavitù perpetua degli afro-americani.
    Il tutto sottopelle, la nostra di lettori bianchi, che ci si pasce dell'intelligenza superiore di questo meraviglioso scrittore - l'ho già detto: l'unico che sta veramente producendo "il grande romanzo americano" - e, non ultimo, della sua scorticante ironia.
    Da leggere tutto, per il piacere e per l'utilità.
    Peccato non ci siano 6 stellette ...

    Is this helpful?

    Franco Vite said on Oct 24, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (72)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 199 Pages
  • ISBN-10: 886594000X
  • ISBN-13: 9788865940006
  • Publisher: Nutrimenti (Greenwich, 15)
  • Publish date: 2011-03-xx
Improve_data of this book

Groups with this in collection