Il palazzo delle illusioni

Voto medio di 108
| 33 contributi totali di cui 19 recensioni , 14 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Si può sfuggire al Destino? Si può deviare il corso scritto della Storia? Questo si chiede Panchaali, la più bella principessa che il Bharat abbia mai visto; questo desidera sopra ogni cosa, perché gli spiriti evocati dal saggio Vyasa hanno ... Continua
Ha scritto il 22/08/16
Romanzo molto bello che riprende le vicende narrate nel Mahabarata, con un linguaggio moderno e il punto di vista di una donna. La storia è epica ricorda l'Iliade, ma anche alcune storie bibliche. Per quanto ampiamente anticipato, alcune parti ..." Continua...
Ha scritto il 02/08/14
Una bellissima e delicata traduzione della mitologia indiana in chiave romanzata e romantica, narrata da una delle sue più note protagoniste, Panchaali, prima ragazzina poi regina. Un sussegguirsi di racconti, storie, vicende, sentimenti, ..." Continua...
Ha scritto il 17/06/14
Bellissimo libro che racconta l'epopea del Mahabarata indiano sotto forma di romanzo. E' stato una piacevole sorpresa: avvincente, romantico, avventuroso e fiabesco come i luoghi che racconta. Da assaporare come un tesoro esotico.
Ha scritto il 15/12/13
La rilettura in prima persona del poema epico non mi convince, lo spoglia del lato fantastico e lo riveste di sentimenti negativi di sofferenza e predestinazione. Perchè annunciare funestamente già dalle prime pagine che il destino sarà tragico?
Ha scritto il 22/11/13
Vision femminile
La religione, i fatti, gli eventi e il destino, dal punto di vista privilegiato della donna, della protagonista, di colei che cambierà gli eventi già scritti dal destino, motivando scelte, dolori apoteosi e crollo di una famiglia e in fondo di un ..." Continua...
  • 1 mi piace

Ha scritto il Apr 15, 2016, 18:50
Il tempo è come un fiore, disse una volta Krishna. Lì per lì non compresi. Ma più tardi immaginai un bocciolo di loto nell'atto di schiudersi, e il modo in cui i petali esterni si distendevano rivelando quelli interni. Questi ultimi non ... Continua...
Ha scritto il Apr 15, 2016, 18:48
Un uomo bene intenzionato, soleva ripetere Dhai Ma, è più pericoloso, perché crede nella rettitudine della propria condotta. E' di gran lunga preferibile una genuina canaglia!
Ha scritto il Jan 08, 2011, 23:59
«Forse il Tempo era il giocatore più forte. Ma entro i limiti concessi agli uomini, in questo tempo che i saggi definiscono «irreale» anch'io avrei giocato la mia partita.
Pag. 67
Ha scritto il Jan 08, 2011, 23:54
Il potere di un uomo è come la carica di un toro, mentre quello di una donna somiglia alle movenze oblique e sinuose del serpente sulla tracce della preda. Siate consapevoli delle caratteristiche peculiari della vostra forza. Se non la userete nel ... Continua...
Pag. 60
Ha scritto il Jan 07, 2011, 00:45
- Un problema diventa un problema solo se sei tu ad avvertirlo come tale. E spesso gli altri ci vedono come ci vediamo noi.
Pag. 12

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi