Il paradiso degli orchi

Voto medio di 12751
| 1.072 contributi totali di cui 1.015 recensioni , 56 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
Un eroe, Malaussène, che come lavoro fa il "capro espiatorio". Una famiglia disneyana, senza mamme e babbi, con fratellini geniali, sorelle sensitive, una "zia" maschio protettrice di vecchietti, ladri e travestiti brasiliani, una "zia" femmina super ...Continua
N i a m h .
Ha scritto il 02/07/18
Una piacevole lettura. Avevo già letto qualche libro di Pennac, soprattutto saggistica e ben poca narrativa. Pur apprezzando l'opera, non ne sono stata particolarmente travolta e più di una volta ho fatto fatica a proseguire. Ho deciso di tenere duro...Continua
Reginamamma
Ha scritto il 12/06/18
Ho letto questo libro dopo aver sentito grandi parole su questo ciclo di libri. A me non ha entusiasmato così tanto da proseguire nella lettura della serie. Strani i personaggi e strano il protagonista. Interessante la storia e come si svolge questo...Continua
Angebet
Ha scritto il 03/04/18
Ingredienti: un dipendente parafulmine usato come capro espiatorio per la clientela, una famiglia stravagante e alternativa con tanti fratellastri e sorellastre, un luogo di lavoro bersaglio di bombe esplosive, una sequenza fantasmagorica di eventi f...Continua
Vittorio Vigano
Ha scritto il 17/03/18

Inizio della saga della strampalata famiglia Malaussène. Decisamente divertente!

Fabrizio Longo
Ha scritto il 09/03/18

Ho riletto a distanza di anni questo libro ed è sempre bellissimo essere proiettato in questa strana famiglia!!!


Patrick Wild
Ha scritto il Aug 29, 2017, 16:19
"Che ne sarebbe del mondo se tu smettessi di spiegarlo, zia Julie?"
Samantha
Ha scritto il May 10, 2017, 20:43
"Quale istinto ci dice che un orologio è fermo, anche se segna l'ora giusta?"
Pag. 112
Lynn
Ha scritto il Jul 28, 2016, 14:21
Gli orari della vita dovrebbero prevedere un momento, un momento preciso della giornata, in cui ci si potrebbe impietosire sulla propria sorte. Un momento specifico. Un momento che non sia occupato né dal lavoro, né dal mangiare, né dalla digestione,...Continua
Pag. 182
Lynn
Ha scritto il Jul 28, 2016, 14:13
Gli orari della vita dovrebbero prevedere un momento, un momento preciso della giornata, in cui ci si potrebbe impietosire sulla propria sorte. Un momento specifico. Un momento che non sia occupato né dal lavoro, né dal mangiare, né dalla digestione,...Continua
Pag. 182
Sale e Parole
Ha scritto il Nov 10, 2015, 16:11
“Ho scoperto una cosa importante, Ben... e cioè che la realtà è sempre più sopportabile del suo fantasma, anche se è peggiore! Non volevo figli, ora ne ho due, be' non è questa la cosa orribile, la cosa orribile è di aver avuto tanta paura di questa...Continua

Samantha
Ha scritto il May 08, 2017, 20:57
Pagina 22
Pagina 22
Pagina 22

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi