Il paradiso degli orchi

Voto medio di 12667
| 1.068 contributi totali di cui 1.011 recensioni , 56 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
Un eroe, Malaussène, che come lavoro fa il "capro espiatorio". Una famiglia disneyana, senza mamme e babbi, con fratellini geniali, sorelle sensitive, una "zia" maschio protettrice di vecchietti, ladri e travestiti brasiliani, una "zia" femmina super ...Continua
Simone Malizia
Ha scritto il 20/01/18
Cosa ho appena letto?

Primo libro che leggo di questo autore. Bella la trama, ma anche se sul finale viene chiarita tutta la storia, il tipo di narrazione e di scrittura non mi è piaciuta (troppo contorta) appesantisce la lettura e personalmente annoia.

Ida
Ha scritto il 19/01/18
Un libro piacevole, a tratti divertente, all'apparenza leggero ma con numero si spunti di riflessione. Avevo già letto Pennac in "Storia di un corpo" e devo dire che la sua scrittura mi affascina, anche se non è proprio lo stile che preferisco; e pro...Continua
Amberle
Ha scritto il 04/12/17
Finora di avevo letto solo il Pennac saggista, e mai il romanziere, quindi non sapevo bene cosa aspettarmi. Per il primo 20-30% del libro ero molto indecisa se proseguire oltre, visto che ho fatto molta fatica a entrare nel libro. Ho poi deciso di te...Continua
Marika Pinto
Ha scritto il 24/10/17

Pennac ti catapulta nello strano mondo di Malaussène con uno stile davvero particolare che bisogna imparare a capire prima di poterlo apprezzare pienamente.

utti
Ha scritto il 22/10/17
Ho deciso di rileggere tutti i Malaussene prima di tuffarmi nella lettura dell'ultimo nato che mi è stato regalato alcuni mesi fa, per godermi il piacere della scoperta. Se penso a quando ho letto questo libro, ho davvero il dubbio di aver colto il c...Continua
  • 2 mi piace
  • 2 commenti

Patrick Wild
Ha scritto il Aug 29, 2017, 16:19
"Che ne sarebbe del mondo se tu smettessi di spiegarlo, zia Julie?"
Samantha
Ha scritto il May 10, 2017, 20:43
"Quale istinto ci dice che un orologio è fermo, anche se segna l'ora giusta?"
Pag. 112
  • 1 mi piace
Lynn
Ha scritto il Jul 28, 2016, 14:21
Gli orari della vita dovrebbero prevedere un momento, un momento preciso della giornata, in cui ci si potrebbe impietosire sulla propria sorte. Un momento specifico. Un momento che non sia occupato né dal lavoro, né dal mangiare, né dalla digestione,...Continua
Pag. 182
  • 1 mi piace
Lynn
Ha scritto il Jul 28, 2016, 14:13
Gli orari della vita dovrebbero prevedere un momento, un momento preciso della giornata, in cui ci si potrebbe impietosire sulla propria sorte. Un momento specifico. Un momento che non sia occupato né dal lavoro, né dal mangiare, né dalla digestione,...Continua
Pag. 182
Sale e Parole
Ha scritto il Nov 10, 2015, 16:11
“Ho scoperto una cosa importante, Ben... e cioè che la realtà è sempre più sopportabile del suo fantasma, anche se è peggiore! Non volevo figli, ora ne ho due, be' non è questa la cosa orribile, la cosa orribile è di aver avuto tanta paura di questa...Continua
  • 1 mi piace

Samantha
Ha scritto il May 08, 2017, 20:57
Pagina 22
Pagina 22
Pagina 22

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi