Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il passeggiatore solitario

By Winfried G. Sebald

(217)

| Paperback | 9788845920738

Like Il passeggiatore solitario ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Nato in Germania, W. G. Sebald (1944-2001) è vissuto dal 1970 in Inghilterra,dove ha insegnato Letteratura tedesca contemporanea presso la University ofEast Anglia a Norwich. Tra le sue opere sono da ricordare: "Vertigini","Stor Continue

Nato in Germania, W. G. Sebald (1944-2001) è vissuto dal 1970 in Inghilterra,dove ha insegnato Letteratura tedesca contemporanea presso la University ofEast Anglia a Norwich. Tra le sue opere sono da ricordare: "Vertigini","Storia naturale della distruzione", "Austerlitz". "Il passeggiatoresolitario" è apparso per la prima volta nel volume "Logis in einen Landhaus".

23 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 3 people find this helpful

    "Come interpretare d'altronde un autore che, pur così minacciato dalle ombre, sapeva infondere a ogni pagina una luce tanto amabile, un autore che stilava racconti umoristici per pura disperazione, che scriveva quasi sempre le medesime cose, ma non s ...(continue)

    "Come interpretare d'altronde un autore che, pur così minacciato dalle ombre, sapeva infondere a ogni pagina una luce tanto amabile, un autore che stilava racconti umoristici per pura disperazione, che scriveva quasi sempre le medesime cose, ma non si ripeteva mai, un uomo al quale i suoi stessi pensieri affinati sulle minuzie diventavano incomprensibili, che era in tutto e per tutto con i piedi per terra e si librava senza ancoraggio nell'etere, uno scrittore la cui prosa ha la peculiarità di dissolversi alla lettura, sicché già dopo poche ore quasi non ricordiamo più i personaggi, gli eventi e gli oggetti effimeri di cui parlavano le pagine appena lette?"

    Is this helpful?

    Gianpiero said on Jun 17, 2014 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    s.o.s. (stefano oh stefano)

    "Benjamin è stato l'unico tra i commentatori dello scrittore elvetico che abbia cercato di cogliere più a fondo il carattere anonimo e fuggevole dei personaggi walseriani. A suo giudizio essi verrebbero dalla follia, e da nessun'altra parte. Sono fig ...(continue)

    "Benjamin è stato l'unico tra i commentatori dello scrittore elvetico che abbia cercato di cogliere più a fondo il carattere anonimo e fuggevole dei personaggi walseriani. A suo giudizio essi verrebbero dalla follia, e da nessun'altra parte. Sono figure che hanno la follia alle spalle e perciò restano sempre impregnate di una superficialità così lacerante, così totalmente disumana, così imperturbabile."

    (certi amici davvero ti salvano la vita
    e ci mettono anche una certa creatività
    tu lanci un s.o.s. disperato
    e loro ti raccattano rapidamente ovunque tu sia
    e mica ti portano a bere o a mangiare un gelato
    no, loro ti portano ad un raduno di rosa croce sull'appennino)

    Is this helpful?

    g* said on Jun 23, 2013 | 5 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    con Robert Walser avrei passeggiato volentieri.

    Is this helpful?

    DA said on Apr 12, 2013 | Add your feedback

  • 10 people find this helpful

    poche pagine di bellezza: sebald racconta walser e il risultato è una flanerie obliqua e a tratti struggente in cui si mescolano ricordi, analisi letteraria, spunti biografici, citazioni, foto che narrano quasi quanto le parole. prezioso.

    Is this helpful?

    fiamma said on Mar 3, 2013 | 2 feedbacks

  • 10 people find this helpful

    Che cosa significano queste analogie, queste sovrapposizioni, queste corrispondenze? Sono solo scherzi della memoria, solo inganni dei sensi o allucinazioni, o evocano invece schemi di un ordine a noi incomprensibile, inseriti secondo un programma ...(continue)

    Che cosa significano queste analogie, queste sovrapposizioni, queste corrispondenze? Sono solo scherzi della memoria, solo inganni dei sensi o allucinazioni, o evocano invece schemi di un ordine a noi incomprensibile, inseriti secondo un programma nel caos dei rapporti umani e tali da estendersi parimenti ai vivi e ai morti?"

    Is this helpful?

    trovateOrtensia said on Oct 2, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (217)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 60 Pages
  • ISBN-10: 8845920739
  • ISBN-13: 9788845920738
  • Publisher: Adelphi
  • Publish date: 2006-04-01
Improve_data of this book

Margin notes of this book