Il patto

Di

Editore: Leggereditore

3.8
(59)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 464 | Formato: Paperback

Isbn-10: 886508197X | Isbn-13: 9788865081976 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli , Rosa

Ti piace Il patto?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Serie: Buchanan n.2

Durante un galà a New Orleans, Theo Buchanan, uno stimato avvocato del Dipartimento di giustizia, viene colpito da malore, e l’affascinante dottoressa Michelle Renard interviene per salvargli la vita. Una volta guarito e tornato a Boston, Theo non riesce a smettere di pensare a Michelle. E allora decide di prendersi una pausa dal lavoro e dirigersi a sud, verso Bowen, il paesino tra le paludi della Louisiana dove lei vive, con la scusa di andare a pesca con suo padre.
Ma la vita a Bowen non è così idilliaca come lui l’aveva immaginata. La nuova clinica di Michelle è stata devastata dai vandali e la giovane dottoressa sembra essere nel mirino di un misterioso gruppo di criminali, che si fa chiamare il Club della Semina e che ha accumulato milioni di dollari con operazioni finanziarie poco pulite. Theo s’impegnerà a proteggere la giovane dottoressa, e l’aiuterà a scoprire chi si cela dietro ai tentativi di metterle i bastoni tra le ruote, in una successione di colpi di scena sorprendenti. In fuga da un serial killer professionista e dalla banda di criminali, quella di Michelle e Theo sarà un’avventura al limite tra la passione e la sopravvivenza.
Ordina per
  • 4

    I romanzi storici della Garwood restano sempre i miei preferiti, però ho letto con piacere questa storia un po' meno rosa e più suspense. Il personaggio femminile è decisamente sotto le righe, dettag ...continua

    I romanzi storici della Garwood restano sempre i miei preferiti, però ho letto con piacere questa storia un po' meno rosa e più suspense. Il personaggio femminile è decisamente sotto le righe, dettaglio assai insolito per questa scrittrice, ma il romanzo non ne risente e resta consigliato. Mi piacerebbe molto che la Leggere proseguisse con la serie, in modo da arrivare alla storia di Noah. Incrociamo le dita!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Serie Buchanan n. 2

    Tre stelle e mezzo

    Secondo libro della serie, ed ugualmente carino.
    A differenza del primo però, la parte rosa è soverchiante rispetto a quella crime che è anche debole.
    L’inizio è fantastico (questo ...continua

    Tre stelle e mezzo

    Secondo libro della serie, ed ugualmente carino.
    A differenza del primo però, la parte rosa è soverchiante rispetto a quella crime che è anche debole.
    L’inizio è fantastico (questo vale per entrambi i libri), la Garwood sa creare un’atmosfera di attesa notevole, peccato che alla lunga le premesse siano un po’ disilluse. La parte centrale è piuttosto lenta, a mio avviso si è perso troppo tempo nel descrivere l’attrazione e il contrasto nel rapporto che stava nascendo tra Theo e Mike a discapito di altri particolari. Personalmente avrei preferito leggere di più sulle interazioni con il resto della famiglia Buchanon, in particolare Nick e Laurant (mi piacerebbe che nelle serie come questa ci fosse più continuità tra le vicende dei vari capitoli), ma anche sul resto della sconosciuta famiglia e soprattutto su John Paul. Il fratello di Mike e gli altri personaggi secondari (Noah, Monk, etc.) mi hanno incuriosito di più che la storia principale.
    Il padre di Michelle, invece, l’ho trovato un po’ odioso. Ho trovato fastidioso come ha manipolato Theo.
    Sarò stordita, ma ho capito solo alla fine che Dallas fosse una donna (quando c’erano riferimenti femminili, credevo fossero refusi del testo O.o).
    Spero che la Leggereditore prosegua nella pubblicazione di questa serie, perché in originale sono già usciti dodici capitali e qui da noi, l’ultima (e seconda) pubblicazione risale al 2012. Speriamo bene.

    ha scritto il 

  • 4

    Per ora è il romanzo contemporaneo della Garwood che preferisco. Ho adorato i personaggi secondari, soprattutto il padre della protagonista, davvero un grand'uomo, ma anche il fratello, e Noah. Bella ...continua

    Per ora è il romanzo contemporaneo della Garwood che preferisco. Ho adorato i personaggi secondari, soprattutto il padre della protagonista, davvero un grand'uomo, ma anche il fratello, e Noah. Bella l'ambientazione e carina anche la parte gialla, soprattutto il finale....

    ha scritto il 

  • 4

    «Sono venuto a Bowen in cerca di quello che avevo perduto. Volevo di nuovo sentire l’energia e la passione di una volta. Ora mi sento vivo. La mia vita è qui con te, Michelle. Questa è casa mia.»

    Questo secondo volume della serie Buchanan mi è piaciuto più del primo, probabilmente perché la Garwood ha reso la parte gialla chiara e semplice, svelandoci subito assassini e movente, per concentrar ...continua

    Questo secondo volume della serie Buchanan mi è piaciuto più del primo, probabilmente perché la Garwood ha reso la parte gialla chiara e semplice, svelandoci subito assassini e movente, per concentrarsi sulla parte rosa, il suo cavallo di battaglia XD Tutto inizia con quattro amici d'infanzia che da anni si dedicano a truffe fiscali,estorsioni e vari crimini da "colletti bianchi" e che formano il Club della Semina (che nome ridicolo XD): Dallas, Preston, Cameron e John vera mente criminale del gruppo e più spietato di quanto loro non credano. Tanto che non ci pensa due volte ad ingannare gli amici per progettare l'omicidio della moglie malata ed impossessarsi della cospicua eredità. Ma la mogliettina era più furba del previsto e non solo non gli lascia un centesimo ma scoperte tutte le attività criminali del marito invia prove e soldi ad una lontana cugina, Michelle. Michelle, la nostra protagonista, è un genio (ma non si nota molto nel corso della storia, le intuizioni ce le ha sempre Theo XD), cresciuta senza la madre ma circondata dall'amore del padre e dei fratelli. Diventata chirurgo è tornata nella sua cittadina natale, ma prima ha operato un affascinante procuratore colpito da appendicite: Theo, fratello vedovo (ma la cosa non viene approfondita molto) di Nick. Affascinato dalla dottoressa, Theo la "insegue" e si ritrova coinvolto nella vita della piccola cittadina che lo ingloba facendolo sentire a casa, e ben presto si ritrova anche coinvolto nella ricerca dei misteriosi documenti inviati dalla cugina di Michelle di cui il Club della semina vuole impadronirsi a tutti i costi, omicidi compresi. La storia d'amore tra i due è molto spontanea e scorrevole, sono stata felice di rincontrare Noah, personaggio che avevo già apprezzato nel primo volume e di cui non vedo l'ora di leggere la storia a lui dedicata *__*. Non manca qualche piccolo colpo di scena e nella seconda parte anche qualche bella sparatoria con fughe e cadaveri al seguito XD Il finale è un pò aperto (per la parte gialla) ma abbastanza intuibile perciò non sono rimasta con un palmo di naso XD

    ha scritto il 

  • 3

    Tre stelline e mezzo...

    E' il primo libro contemporaneo che leggo di Julie Garwood , infatti fino ad ora avevo letto solo i suoi romanzi storici, e devo dire di preferirla in questo genere rosa-crime .
    La storia è abbastan ...continua

    E' il primo libro contemporaneo che leggo di Julie Garwood , infatti fino ad ora avevo letto solo i suoi romanzi storici, e devo dire di preferirla in questo genere rosa-crime .
    La storia è abbastanza movimentata, anche se se devo dirla tutta a me stavolta non ha fatto impazzire il lato romantico della storia, sinceramente avrei preferito un pò più di suspance comunque è un libro che si legge piacevolmente e in maniera sciolta.
    Tutto avviene nel giro di pochi giorni , compreso l'innamoramento (a mio parere troppo veloce) fra la dottoressa Michelle Renard e l'avvocato Theo Buchanan .
    La storia nel suo insieme regge, ma non ho provato per i due protagonisti quella simpatia viscerale che a volte capita leggendo un bel libro.
    Si ,ovviamente i personaggi sono ben delineati, eppure non riescono secondo me a bucare le pagine con la loro personalità, soprattutto Michelle che mi aspettavo un pò più dura e stoica.
    Secondo me la protagonista indiscussa in questa storia potrebbe essere la cugina Catherine , o meglio la sua defunta persona visto che viene fatta fuori in una maniera quantomeno "dolce" , altro che pallettoni ma tutt'al più l' egocentrica Catherine vien fatta fuori a colpi di confetti e cioccolatini .
    Catherine è quella che mi ha incuriosito di più perché ha saputo creare una vendetta su misura per il fedifrago marito e i suoi amici di merende, e che soprattutto è l'artefice suo malgrado di tutte le sciagure che capiteranno a Michelle e a Theo.
    Un romanzo che vi consiglio se volete un pò staccare dal genere rosa , oppure se volete provare la Garwood in versione contemporaneo.

    ha scritto il 

  • 4

    Bello alcune parti sono un forti ma nel complesso molto ben strutturato e risolto la fine mi ha lasciata un po' sorpresa ma devo dire che nell'insieme mi è piaciuto tutto anche il modo di scrivere e ...continua

    Bello alcune parti sono un forti ma nel complesso molto ben strutturato e risolto la fine mi ha lasciata un po' sorpresa ma devo dire che nell'insieme mi è piaciuto tutto anche il modo di scrivere e descrivere

    ha scritto il 

  • 4

    Non è un thriller particolarmente complesso, ma nel suo complesso è un bel romanzo: piacevole,chiara e scorrevole la lettura, piacevolmente intressante la trama, ben delineati i personaggi,soprattutto ...continua

    Non è un thriller particolarmente complesso, ma nel suo complesso è un bel romanzo: piacevole,chiara e scorrevole la lettura, piacevolmente intressante la trama, ben delineati i personaggi,soprattutto i due protagonisti - due belle persone,sensibili e umane (soprattutto lui che è uno strafigo da urlo.

    ha scritto il 

  • 4

    Un po' lento nelle prime pagine, ma poi prende un buon ritmo e gli avvenimenti si susseguono veloci e un po' alla volta il giallo si risolve. Lettura consigliata, leggera.

    ha scritto il 

  • 3

    Bello e' bello e la scrittura e' sempre piacevole e avvincente, pero'.. pero' non so mi e' sembrata un po' forzata la storia tra i due, per non parlare del padre che sembra un' agenzia matrimoniale!
    ...continua

    Bello e' bello e la scrittura e' sempre piacevole e avvincente, pero'.. pero' non so mi e' sembrata un po' forzata la storia tra i due, per non parlare del padre che sembra un' agenzia matrimoniale!
    Mi era piaciuto di piu' decisamente il primo.
    COmunque e' un 3 stelline e mezzo .....

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Ho dato una seconda possibilità alla Garwood, ma sono rimasta ancora delusa.
    La storia si trascina stancamente fino alla fine, con poche emozioni.
    I due protagonisti, anche se singolarmente interessan ...continua

    Ho dato una seconda possibilità alla Garwood, ma sono rimasta ancora delusa.
    La storia si trascina stancamente fino alla fine, con poche emozioni.
    I due protagonisti, anche se singolarmente interessanti, non mi hanno emozionato granchè nello sviluppo della loro storia d'amore.
    A personaggi secondari interessanti e originali, soprattutto i membri del Club della Semina e John Paul, si affiancano altri poco credibili e fuori luogo, come il padre di Michelle, francamente insopportabile per come cerca, con ogni mezzo, di accasare la figlia con Theo.
    Anche l'unico mistero da svelare, l'identità nascosta di uno dei membri del Club, è stato fin troppo prevedibile, infatti ho sgamato subito, appena entrato in scena il personaggio, che in realtà era uno dei membri del Club.
    Garwood bocciata definitivamente.

    ha scritto il