Il pensiero meridiano

di | Editore: Laterza
Voto medio di 98
| 16 contributi totali di cui 15 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 0 note , 0 video
Occorre restituire al Sud l'antica dignità di soggetto del pensiero, interrompere una lunga sequenza in cui esso è stato pensato solo da altri. Il pensiero meridiano è, innanzitutto, riformulazione dell'immagine che il Sud ha di sé: non più periferia ...Continua
Sol de Nit
Ha scritto il 15/09/15
"Questo pensiero lento è l’unico pensiero, l’altro è il pensiero che serve a far funzionare la macchina, che ne aumenta la velocità, che si illude di poterlo fare all’ infinito. Il pensiero lento è la più antica costruzione antisismica. Bisogna sin d...Continua
Riccardo Buff
Ha scritto il 02/01/13
E' per questa ragione che, pur dentro il nostro benessere, siamo poveri. Siamo poveri di coraggio,,,
[...] E' per questa ragione che, pur dentro il nostro benessere, siamo poveri. Siamo poveri di coraggio, di quella virtù inaugurale che rende possibile il nuovo, quello vero e non quello di plastica, quello povero e iniziale, non quello che sa solo a...Continua
giovanni milone
Ha scritto il 31/05/11
parametri di lentezza
come si torna sempre all'amore, è il verso di una canzone di piazzolla piena di miraggi, oasi di una realtà che si guarda dentro il riflesso di quello che avrebbe potuto/voluto essere. questo meraviglioso libro parla di sud, di lentezza, di oasi cred...Continua
Rossella
Ha scritto il 14/04/11
Il sud è differente e tale differenza va preservata e valorizzata. <<...il sud, con la sua lentezza, con tempi e spazi che fanno resistenza alla legge dell'accelerazione universale può diventare una risorsa e quindi il collegamento tra i sud so...Continua
Caris87
Ha scritto il 04/03/11
Un libro per rivedere la nostra idea del Sud. Il Sud come differenza, una differenza da preservare, imparando a rovesciare le debolezze in possibilità. "Andare lenti è rispettare il tempo, abitarlo con poche cose di grande valore, con noia e nostalgi...Continua

Artemisia
Ha scritto il Sep 28, 2011, 21:29
Questo mare, questi monti, queste isole, questo cielo - che qui e soltanto qui dovesse sbocciare l’A-lètheia, e gli dèi potessero, anzi dovessero proprio qui rientrare nella sua luce salvifica, che qui l’essere dominasse come presenza e istituisse l’...Continua
Pag. 36

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi