Il petalo cremisi e il bianco

Voto medio di 3856
| 731 contributi totali di cui 663 recensioni , 68 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Londra 1875. Dall'esile candela della sua stanza nel bordello della terribile Mrs Castaway, Sugar, una prostituta di diciannove anni, la più desiderata in città, cerca la via per sottrarre il proprio corpo e l'anima al fango delle strade. Dai ... Continua
Ha scritto il 25/06/17
Che dire, il libro è indubbiamente bello, ma altrettanto noioso. I personaggi sono stati descritti in modo fantastico, ho molto amato Sugar e ancor di più disprezzato Mr. Rackam, l'ambientazione vittoriana è veramente efficace, ma ci sono troppo ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 05/06/17
Assolutamente eccezionale: nonostante la mole e il poco tempo a disposizione in questo periodo mi ha totalmente coinvolta e catturata. Intrigante la storia come pure i personaggi, ho solo un po' di amaro in bocca per il finale non spiegato ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 26/04/17
L'ho temporaneamente abbandonato, immaginando che l'avrei apprezzato di più in un altro momento.
immaginavo male: con grande sforzo ho terminato un libro prolisso, noioso, con un linguaggio a volte sgradevole e con un finale deludente.
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 22/03/17
Quando hai letto tanti libri e molti di questi pure bellissimi, diventa sempre più complicato trovarne uno ancora più intenso. Un conto è fare un confronto tra 10 libri e un altro è fare un confronto tra centinaia di libri letti... è normale ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 19/03/17
Siamo a Londra nel 1875 in piena epoca vittoriana quindi, il narratore onnisciente del romanzo ci tiene a farci sapere che esiste e ci accompagna lungo le vie di Londra - dalle più misere e sordide alle più ricche e splendide - facendoci conoscere ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Dec 14, 2016, 16:45
Si chiede se le foto che le ha scattato quel fotografo nel suo atelier dureranno per sempre, e spera di no. Sul momento, non ha avuto nessuna remora, e ha posato nuda vicino a piante in vaso, con le calze e basta accanto a un letto a baldacchino, e ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 06, 2015, 19:32
sfortuna vuole che i muri che separano il suo sancta sanctorum dal mondo esterno siano sottili difficile dunque godere di un silenzio assoluto. la vita continua e non ha vergogna di farglielo sapere
Pag. 234
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 06, 2015, 19:30
rimane sveglia ancora qualche secondo, ascoltando la pioggia scrosciante. poi chiude gli occhi e come sempre lo spirito vola via dal corpo nel buio sconosciuto senza immaginare che questa volta sta volando in un'altra direzione.
Pag. 153
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 06, 2015, 19:29
basta una sola parola, pronunciata dalla persona giusta al momento giusto, a far sbocciare l'infatuazione a velocità prodigiosa, come un tenero germoglio di carne da un prepuzio che si schiude
Pag. 131
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 06, 2015, 19:26
mi guastavan frementi di bramosia voraceera roco e pesante quell'alito di morteche mi giungeva ardente giù dalle ctonie porte.scarne dita di ghiaccio, dall'ugne aguzze estesem'afferravan dai rovi a trattenermi intese:ma io avanzai con la grande ... Continua...
Pag. 127
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi