Il più e il meno

Voto medio di 130
| 47 contributi totali di cui 27 recensioni , 18 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
"Il più e il meno sono segni della contabilità, della partita doppia dare/avere. Qui riguardano lo scorrere del tempo. Il Più è già arrivato, era un vento di corsa alle spalle spingendo innanzi, sparecchiando tavole, sfrattando inquilini, stringendo ...Continua
Trileonis
Ha scritto il 20/10/17
Poetico
E' il racconto di una vita preso dai ricordi, apparentemente casuali e comuni, dell'autore: ognuno di loro però ti lascia qualcosa su cui riflettere oppure una emozione con cui confrontarti. Sono amorevoli, tristi, commoventi, violenti, amari: come p...Continua
Rastaman
Ha scritto il 01/05/17

Un bellissimo libro.

esquela
Ha scritto il 14/01/17
Del tempo che fu
Riflessioni, ricordi e racconti. Tutti accomunati da un linguaggio preciso, evocativo e a tratti poetico. “Il più e il meno” ci racconta un Erri De Luca, uomo vecchio, che ama rivivere il suo passato non per pontificare sulla superiorità dei tempi pa...Continua
Mariella T71
Ha scritto il 01/10/16
PADRE
Erri. Tra il rimpianto per la tua ennesima “nuova” storia mancata e la certezza dei tuoi ricordi pregni di poesia, mi ha incantato la descrizione di tuo padre, che è diventato "mio" padre, il PADRE, con le parole che avrei voluto usare io. Che poi è...Continua
Silvia G
Ha scritto il 19/07/16

scrivere scrive bene. ma nel molto produrre sta diventando ripetitivo. sempre meno storie, sempre piu' ricordi, riflessioni esistenziali e religiose.tutto magistralmente narrato, pero' sempre meno originale per chi lo legge da anni...


Ainely
Ha scritto il Mar 05, 2016, 14:19
"Non sanno quello che fanno." È così, non lo sanno mai.
Pag. 100
Ainely
Ha scritto il Mar 05, 2016, 14:18
La necessità fa diventare pericolosi.
Pag. 94
Ainely
Ha scritto il Feb 29, 2016, 21:29
Ho visto il coraggio e so che è imbottito di paura. So che va sottomessa, calpestata, a mascelle serrate, occhi stretti e cuore a martello nelle tempie. So che la paura fa diventare spietati contro se stessi. E in fine di giornata ci si lava la facci...Continua
Pag. 91
Ainely
Ha scritto il Feb 27, 2016, 12:03
La vita di ognuno può starsene descritta dentro qualche cammino fatto a piedi.
Pag. 83
Ainely
Ha scritto il Feb 27, 2016, 11:59
Nei piedi che non possono portare via, si concentra la tristezza di un corpo imprigionato.
Pag. 82

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

claudia
Ha scritto il Dec 31, 2017, 15:41
Maria C. Tringali
Ha scritto il Dec 27, 2015, 16:25
Il lettore trascina autore e storia nel suo maltempo o in villeggiatura, lo fa sedere accanto, e mentre legge, anche rimpasta. Ricevere da un libro è azione attiva quanto quella di scriverlo.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi