Il piacere di soffrire

Voto medio di 370
| 40 contributi totali di cui 34 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 08/09/13
da una trama decisamente molto semplice, de Botton riesce a costruire un romanzo davvero piacevole, leggero, ma mai frivolo; la sua formidabile brillantezza, ironia, e profondità emotiva gli permettono un'ottima caratterizzazione dei personaggi e ci ...Continua
Ha scritto il 05/03/13
storia un po' banale, non il migliore di De Botton
adoro De Botton, ma questo non è il suo miglior libro. Storia banale che serve pero' per infilare le considerazioni filosofiche dello scrittore, che qui sono un po' fiacche.
Ha scritto il 02/12/12
Ciò che mi ha letteralmente colpito del libro non è assolutamente la storia, piuttosto banale, quanto invece la capacità del narratore di sondare l'animo umano. De Botton è riuscito in un'impresa in cui davvero in pochi riescono! Ha colto l'essenza d ...Continua
Ha scritto il 26/11/12
La scritta sulla copertina, "romanzo", non rende onore ad un'opera come questa. Le parti romanzate sono pochissime rispetto alle riflessioni e alle analisi del comportamento dei due protagonisti.
Ha scritto il 23/09/12
Niente, l'ho letto in treno e se avessi dato retta a metà di quello che il mio istinto e anche il libro mi diceva sarei scesa alla seconda fermata facendo una gran buona cosa
  • 2 mi piace

Ha scritto il Jul 09, 2009, 09:54
Se qualcuno doveva descrivere Alice, non poteva non pensare alla parola "sognatrice". Sotto uno strato di educazione e annesso scetticismo, appariva lo sguardo malinconico e vagante di un essere i cui pensieri scivolavano di continuo in un mondo alte ...Continua
Pag. 7
Ha scritto il Jul 09, 2009, 09:47
Posso chiederti perchè mi rendi insopportabile la vita, abusi della mia carta di credito, insudici il mio bagno, smantelli la mia cucina e giochi a flipper con la mia mente? Ah, capisco. E' perchè mi ami.
Pag. 273
Ha scritto il Jul 09, 2009, 09:45
"Mi sono sempre sforzata al massimo, al contrario di te. Non sto tentando di farti sentire in colpa. Spero solo che tu capisca che quello che sta succedendo none ra inevitabile, sei tu che l'hai reso così. Quanto ho passato a cercare di capire perchè ...Continua
Pag. 272
Ha scritto il Jul 09, 2009, 09:41
Ma come può essere attraente la tristezza? In effetti, mentre una donna che si vede ridere in compagnia di altri chiaramente non sembra aver bisogno di particolari attenzioni, una che se ne sta sola e infelice davanti al suo caffè fa sperare al poten ...Continua
Pag. 234
Ha scritto il Jul 09, 2009, 09:36
Alice pensava che valesse la pena di leggere un libro solo se questo potesse in qualche modo aiutarla nella sua vita. Commetteva dunque quello che è considerato forse il più grande peccato che un lettore possa compiere agli occhi della critica letter ...Continua
Pag. 174

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi