Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Il pianista muto

By Paola Capriolo

(72)

| Others | 9788845262104

Like Il pianista muto ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

8 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    lo stile epistolare scelto dall' autrice e la prosa fredda tarpa grandemente le ali a questa storia

    Is this helpful?

    magnus said on Jan 20, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    sono rimasta un pò delusa da questo libro. tante parole "d'effetto", tante figure retoriche, tante similitudini ricercate, eppure, l'ho sentito un pò debole, come se le costruzioni complicate volessero nascondere la pochezza, o meglio, la poca consis ...(continue)

    sono rimasta un pò delusa da questo libro. tante parole "d'effetto", tante figure retoriche, tante similitudini ricercate, eppure, l'ho sentito un pò debole, come se le costruzioni complicate volessero nascondere la pochezza, o meglio, la poca consistenza del romanzo vero. paradossalmente la figura più forte è quella di rosenthal, non quella del pianista, almeno secondo la mia opinione. mi aspettavo di più, anche perchè secondo me i numeri per entrare davvero nel cuore del lettore questo romanzo li aveva. solo, sono sfruttati un pò male.
    leggerò comunque qualcos'altro di questa autrice, perchè non posso negare di essere rimasta piacevolmente colpita dalla scelta narrativa di dividere il racconto tra lettere, flashback e descrizioni in terza persona. quella si che mi è piaciuta.

    Is this helpful?

    Il Gatto Mannaro said on Dec 25, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    la musica e le sue potenzialità

    L'idea è originale, un personaggio muto che crea il dipanare del libro attraverso le vite di chi ascolta la sua musica. E' accertato l'uso di particolari musiche a livello terapeutico. Il libro ha alti e bassi, forse si perde in alcuni personaggi min ...(continue)

    L'idea è originale, un personaggio muto che crea il dipanare del libro attraverso le vite di chi ascolta la sua musica. E' accertato l'uso di particolari musiche a livello terapeutico. Il libro ha alti e bassi, forse si perde in alcuni personaggi minori mentre il lettore si appassiona ad altri.

    Is this helpful?

    Agersocial said on Jul 25, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Brutto, incomprensibile, detestabile..

    Is this helpful?

    Raffy said on Oct 31, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L’autrice, prendendo spunto da un reale fatto di cronaca (ritrovamento nel Kent di uno sconosciuto artista privo di parola ma dotato di incredibili doti musicali), ha realizzato un delicatissimo e toccante romanzo che ha come protagonista la musica, ...(continue)

    L’autrice, prendendo spunto da un reale fatto di cronaca (ritrovamento nel Kent di uno sconosciuto artista privo di parola ma dotato di incredibili doti musicali), ha realizzato un delicatissimo e toccante romanzo che ha come protagonista la musica, intesa non solo come espressione artistica ma come mezzo per smuovere ricordi, sentimenti ed emozioni. L’esecuzione di diversi brani musicali, eseguiti dal pianista muto con grande maestria e partecipazione, fa riemergere, nei vari pazienti ospiti presso la clinica psichiatrica in cui è stato accolto, dolorosi ricordi, invano considerati obliati o superati.
    L’arte dei suoni si trasforma in un profondo dialogo, impossibile da realizzare a parole, che induce gli ascoltatori ad una necessaria valutazione della propria vita ed ad un severo e implacabile giudizio sul bene e sul male provocato o subito; e una volta che la memoria riaffiora in tutta la sua tragicità, le scelte successive sono solo delle inevitabili conseguenze.
    Profonde ed enigmatiche le figure dei protagonisti……con unica pecca: l’infermiera, artefice del ritrovamento del misterioso pianista, risulta eccessivamente superficiale ed insignificante, tanto che le parti in cui la vicenda viene descritta attraverso i suoi occhi (l’io narrante cambia continuamente durante il romanzo) scadono quasi in una storiella rosa, in linea con i rotocalchi tanto amati da questa scialba figura.
    Nel complesso, un piacevole romanzo.

    Is this helpful?

    elena said on Aug 26, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Da un fatto di cronaca l'autrice inventa... La storia

    La Capriolo non ama il presente, il normale, il definito: prende un fatto di cronaca e ne fà un romanzo corale.
    Peccato che non si capisca un accidente!
    La musica è metafora?
    E' una via per adire ad universi paralleli ,all'onirico?
    Chi sia il protago ...(continue)

    La Capriolo non ama il presente, il normale, il definito: prende un fatto di cronaca e ne fà un romanzo corale.
    Peccato che non si capisca un accidente!
    La musica è metafora?
    E' una via per adire ad universi paralleli ,all'onirico?
    Chi sia il protagonista è ininfluente...ma non ininfluente è anche , per chi legge, sorbirsi le pagine irrisolte.
    Non so dove questa storia io l'abbia già vista o letta.
    2 stelle per la scrittura comunque vivace e corretta (pure questo oggi tocca annotare) , ma il libro è decisamente bruttino e risaputo.

    Is this helpful?

    ercole said on Jul 11, 2009 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (72)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others
  • ISBN-10: 8845262103
  • ISBN-13: 9788845262104
  • Publisher: Bompiani
  • Publish date: xxxx-xx-xx
Improve_data of this book

Margin notes of this book