Il piccolo popolo dei grandi magazzini

di | Editore: Salani
Voto medio di 716
| 76 contributi totali di cui 66 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Sono alti non più di dieci centimetri; si muovono, pensano e parlano a grande velocità; credono che gli uomini siano degli esseri lenti, pesanti, goffi e soprattutto stupidi; tra di loro ci sono scienziati, sapienti, nobili e guerrieri; hanno una lun ...Continua
Gaglioz
Ha scritto il 12/07/18

Molti aspetti pregevoli (la cosmogonia consumistica e il sottotesto con variazioni sul tema biblico sono molto divertenti), ma il libro si chiude in modo precipitoso.

Erik
Ha scritto il 19/03/18
Piccolo popolo 1
Un ottimo romanzo con un'ambientazione condensata ma non sacrificata in pochissime pagine dal ritmo sostenuto. I personaggi non sono complessi ma dove serve vengono comunque approfonditi in modo verosimile. Davvero un gran bel lavoro, oltre che diver...Continua
ValentinaS
Ha scritto il 12/10/16
Un altro bel libro!!!
Non so se sono io,oppure è proprio l'opera,ma l'ho trovato molto educativo. Ho trovato i contenuti di quest'opera molto interessanti e da un punto di vista educativo molto elevato. Direi che è un altra lettura del mito della caverna di Platone.Inoltr...Continua
J (vendo libri...
Ha scritto il 19/11/15
Idea Geniale, svolgimento migliorabile
Peccato...sarebbe potuto essere un 5 stelle abbondante...invece gli dò un 4 stiracchiato. L'idea è semplicemente geniale...originale oltre ogni dire...con le classiche sfaccettature e comicità dello stile di Pratchett....eppure... Ahimè...conoscendo...Continua
Werehare
Ha scritto il 21/03/15
8/10

Un libro davvero, davvero originale e che sfrutta con intelligenza la propria originalità, costellato di quelle trovate divertenti sulle quali Pratchett ha costruito una carriera. Si legge d'un fiato.


Caraffa
Ha scritto il Feb 11, 2012, 15:57
"Meno male che tu non ci credi, in questo demonio"... "Non ci credo, infatti, no"... "Pero' batti i denti". "E' perché i miei denti ci credono, in lui ... "
Pag. 92
Sa Jana
Ha scritto il Sep 08, 2010, 21:45
Questo è quanto un osservatore avrebbe visto. In realtà, però, alla scena non assistette che un paio di mucche, le quali non ci capirono un'acca.
Pag. 200
Sa Jana
Ha scritto il Sep 08, 2010, 21:44
Se ci pensi fitto fitto, se rifletti ben bene (...) riesci a farti ragione d'ogni cosa. Per esempio: il vento. Il vento era sempre stato un enigma per lui, finché -a furia di rimuginarci sù- si era reso conto che a causarlo sono i rami degli alberi...Continua
Pag. 89
Sa Jana
Ha scritto il Sep 08, 2010, 21:42
Masklin non era addentro alle segrete cose degli umani, e molte delle loro sottigliezze gli sfuggivano. Gli umani sono umani, così come le vacche sono vacche. Sia gli umani sia le vacche hanno, certo, le loro buone ragioni per far questo o far quello...Continua
Pag. 88
Sa Jana
Ha scritto il Sep 08, 2010, 21:40
"S'intende che tu sei il capo" disse Nonna Morkie. "Chi ha detto che tu non sei il capo? Non ho mai detto che non sei il capo, tu. Tu sei il capo". "Esatto" sbuffò Torrit. "E adesso sta' zitto" ordinò la vecchia.
Pag. 30

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteca...
Ha scritto il Jan 11, 2016, 14:20
Collocazione: FAN 43

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi