Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il piccolo principe

Di

Editore: Bompiani

4.4
(29061)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 128 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese , Tedesco , Chi semplificata , Chi tradizionale , Spagnolo , Giapponese , Galego , Svedese , Catalano , Slovacco , Finlandese , Russo , Ebraico , Ungherese , Greco , Turco , Olandese , Croato , Sconosciuto , Inuktitut , georgiano , Bulgaro , Ucraino , Dhivehi , Ceco , Norvegese , Polacco , Farsi , Rumeno

Isbn-10: 8845230457 | Isbn-13: 9788845230455 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Bompiani Bregoli N.

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , Tascabile economico , Cofanetto , Copertina morbida e spillati , eBook

Genere: Children , Fiction & Literature , Philosophy

Ti piace Il piccolo principe?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 2

    io vado controcorrente...

    "-E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante."
    "L’essenziale e’ invisibile agli occhi."

    Queste sono le uniche 2 frasi che mi sono piaciute.
    Mi aspettavo molto ...continua

    "-E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante."
    "L’essenziale e’ invisibile agli occhi."

    Queste sono le uniche 2 frasi che mi sono piaciute.
    Mi aspettavo molto di più visto il successo di questo libro...
    Sicuramente avrò superato l'età in cui si doveva leggere.

    ha scritto il 

  • 5

    ora l'ho finalmente amato

    avevo iniziato due o tre volte la lettura di questo che da varie parti mi veniva detto essere un piccolo capolavoro..Niente,non riuscivo ad andare avanti...Mi sembrava astruso.
    In questi giorni di mar ...continua

    avevo iniziato due o tre volte la lettura di questo che da varie parti mi veniva detto essere un piccolo capolavoro..Niente,non riuscivo ad andare avanti...Mi sembrava astruso.
    In questi giorni di marzo 15 mi è capitato a casa di un'amica e finalmente l'ho letto amandolo e capendolo.
    Si vede che era arrivato il mio momento !!

    ha scritto il 

  • 4

    Non è un libro per bambini

    Per anni le librerie hanno fatto un errore imperdonabile: hanno messo questo libro tra quelli per bambini.
    I bambini già sanno tutte le cose che l'autore ha voluto raccontare, ma sono gli adulti a dov ...continua

    Per anni le librerie hanno fatto un errore imperdonabile: hanno messo questo libro tra quelli per bambini.
    I bambini già sanno tutte le cose che l'autore ha voluto raccontare, ma sono gli adulti a doverle imparare nuovamente. Il libro è coinvolgente, a tratti enigmatico, forse proprio perché sto diventando adulto, e devo faticare più dei bambini per comprenderlo appieno.
    È assolutamente un must, un libro che non può mancare dagli scaffali delle persone, e che deve rigorosamente stare in bella mostra, per ricordare ogni volta che lo si vede cosa significhi conoscere un Piccolo Principe

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro che mi ha fatto riflettere su cosa è davvero importante e vero nella vita. Non bisogna mai dimenticare che: non si vede bene che con il cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi... e non po ...continua

    Un libro che mi ha fatto riflettere su cosa è davvero importante e vero nella vita. Non bisogna mai dimenticare che: non si vede bene che con il cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi... e non potrei sentire più vera questa frase.

    ha scritto il 

  • 2

    Quella roba che mi sta sul gozzo

    Farò coming out: io, il Piccolo principe, non solo non l'avevo mai letto, ma pure non l'avevo mai sentito nominare. Fino al fatidico giorno in cui, un bel po' di anni fa, fuori dalla scuola materna ...continua

    Farò coming out: io, il Piccolo principe, non solo non l'avevo mai letto, ma pure non l'avevo mai sentito nominare. Fino al fatidico giorno in cui, un bel po' di anni fa, fuori dalla scuola materna sentii un gruppetto di mamme gongoleggianti beatificare la Nella, la Lella e la Simo (che non erano le tre caravelle, ma le maestre della classe del mio primogenito allora treenne) perchè quell'anno lì, per la festa di Natale avrebbero proposto un sorta di recita basata sul Piccolo Principe. Ostentai indifferenza, temporeggiando, cercando di scoprire di che si trattasse. Fui edotta: trattavasi di capolavoro della letteratura, racconto ammantato di rara magia e pregno di significati e messaggi, senza età e senza tempo. 'Una fiaba trooooppo profonda, che tutti dovrebbero leggere per ritrovare la semplicità e la genuinità dei bambini'. Insomma un libro che ti 'lascia dentro', pieno di emozioni, pieno di belle frasi tipo 'non si vede che col cuore, l'essenziale è invisibile agli occhi'. La recita, come si può immaginare fu una roba penosa, i bambini di tre-cinque anni non avevano capito niente. E poi,tanto per completare l'opera, il trio delle caravelle concluse il tutto con una pagina tratta da 'Va dove ti porta il cuore' , libro terrificante, in voga ai tempi, che fece da ciliegina sulla torta. Insomma, non so se a causa della disastrosa recita, delle mamme gongolanti, della Tamaro o delle frasi fiorite di stelle, farfalle, rose, pecore, amore, amicizia...ma a me quella 'roba lì' mi è sempre rimasta sul gozzo. In casa avrò almeno cinque edizioni del libro, perfino una gigante lussuosissima, perchè la fantasia non manca e, negli anni successivi, tra Natali e compleanni, qualcuno che aveva la bella idea di regalarmi il Piccolo Principe non mancava. Non lo rileggerei nemmeno con il fucile alla tempia. Spero solo che, quando sarò nonna, sia abbondantemente passato di moda.

    ha scritto il 

  • 4

    Le piccole verità non troppo nascoste

    Una enorme metafora ma sicuramente ben congeniata e scritta. In se stesso non è nulla di che nella sua esile lunghezza ma credo sia uno di quei libri che vanno letti, vanno ascoltati e forse anche mes ...continua

    Una enorme metafora ma sicuramente ben congeniata e scritta. In se stesso non è nulla di che nella sua esile lunghezza ma credo sia uno di quei libri che vanno letti, vanno ascoltati e forse anche messi in pratica. A mio avviso però troppo iper gettonato negli ultimi anni, credo sia opinione di molti!

    ha scritto il 

  • 3

    Sì? No? Forse? Una storia carina, originale e pure illustrata. Che chiedere di più?
    Dopo un po' non vedevo l'ora che finisse, cominciava ad annoiarmi. E poi, nel corso del tempo, questo libriccino ha ...continua

    Sì? No? Forse? Una storia carina, originale e pure illustrata. Che chiedere di più?
    Dopo un po' non vedevo l'ora che finisse, cominciava ad annoiarmi. E poi, nel corso del tempo, questo libriccino ha subito un'inflazione da far paura: dove ti giri c'è qualcuno che lo ha letto, sicuramente. Mi è piaciuto, ma è tanto sopravvalutato.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per