La storia di un uomo inabile alla vita, che si perde in astrazionivisionarie di fronte alle bizzarrie della vita e del destino. Remigio Seimi,sconfitto in partenza, si colloca vicino ai vinti di Verga e ai folli diPirandello.
Ha scritto il 12/11/16
SPOILER ALERT
Quanto dista Siena da Praga?
Recentemente, recensendo il romanzo che viene considerato il capolavoro di Federigo Tozzi, Con gli occhi chiusi, avevo asserito, sia sulla base di riscontri critici che su quella della lettura diretta de Il podere, successivo romanzo de ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 28/03/16
“I temi essenziali di Federigo Tozzi si ritrovano tutti nel romanzo 'Il podere', apparso nel 1920: quel senso desolato della vita, soprattutto quella fatalità del male e della morte che lo avvicinano a Verga. E’ la storia della decadenza rapida ed in ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 28/09/15
Di questo libro mi ha convinto solo il finale, il resto è abbastanza noioso e scontato.
Ha scritto il 09/04/15
Rivalutiamo Tozzi
Carlo Cassola in una prefazione di "Tre Croci" - altro romanzo del Tozzi - disse che in Italia siamo soliti ammirare gli stranieri e lasciare in ombra alcuni grandiosi nostri scrittori; Verga e Svevo inizialmente ricevettero questo trattamento, ma an ...Continua
Ha scritto il 22/01/15
Raramente mi sono imbattuto in un romanzo nel quale la miseria morale, la meschinità gretta, la cattiveria per mero interesse personale sono mostrate al lettore con tanta disturbante, disadorna chiarezza come in quest'opera. Una lettura che lascia il ...Continua
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Dec 07, 2017, 19:53
K023

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi