Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Il postulante

Di

4.0
(6)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 158 | Formato: Altri

Isbn-10: 8890259698 | Isbn-13: 9788890259692 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fiction & Literature , Gay & Lesbian , Religion & Spirituality

Ti piace Il postulante?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Fede e omosessualità.....

    La prima immagine che mi viene in mente pensando a questo breve romanzo di Selmi è quella di un abbraccio caldo e avvolgente. Non so quanto ci sia di vero nella sua descrizione della vita di chi sceglie di consacrarsi a Dio……ovviamente non ho esperienze dirette, ma il risultato mi ha molto colp ...continua

    La prima immagine che mi viene in mente pensando a questo breve romanzo di Selmi è quella di un abbraccio caldo e avvolgente. Non so quanto ci sia di vero nella sua descrizione della vita di chi sceglie di consacrarsi a Dio……ovviamente non ho esperienze dirette, ma il risultato mi ha molto colpita, in positivo. Una storia rasserenante che ti fa capire come non ci sia alcuna incompatibilità tra fede e sessualità (nello specifico omosessualità).
    Uno dei punti cardine del racconto è sicuramente il colloquio tra Fabio, il giovane postulante, protagonista del romanzo, e il padre maestro.
    “Non riesco a vedere niente di disordinato nel tuo spirito, e per me tu non sei certo un malato, come non lo sono tanti ragazzi come te. Non c’è dunque ragione per cui tu debba sentirti in colpa o vergognarti per essere come sei. Si tratta di una inclinazione diversa da quella dei più, ma non deve per questo essere considerata un vizio della mente o dello spirito.” “Entrando in convento noi religiosi dedichiamo con i voti tutta la nostra affettività a Dio e gli offriamo la nostra rinuncia al mondo , amore e sesso compresi. Credo che a lui poco importi se rinunciamo all’amore verso un uomo o verso una donna, al sesso con l’uno o con l’altra. Credo che a lui interessi solo la volontà di dedizione totale, che con la nostra rinuncia esprimiamo.”
    Non lo so…….forse è solo un mio sogno……ma è così che la Chiesa dovrebbe essere secondo me…luogo d’amore vero e di comprensione. Di indistinta accettazione verso tutti.
    “Raggiunse la sommità della collina. Uscito dal bosco, si ritrovò nel sole.”

    ha scritto il